`Brdo´

Autore disco:

Albert Mayr

Etichetta:

ANTS (I)

Link:

www.antsrecords.com

Formato:

CD-R

Anno di Pubblicazione:

2016

Titoli:

1) L`unico continuum sonoro a Brdo: la Fontana 2) L`unico segnale orario pubblico: le campane della chiesa suonate dalla signora Ivančić 3) Un evento periodico: i bambini aspettano lo scuolabus della mattina 4) Un ritmo vicino alla scuola: gocce nella grande cisterna sotterranea 5) La vicina, signora Gladich, racconta cosa fa durante il giorno 6) L`unico evento periodico che riunisce la maggioranza degli abitanti: la messa domenicale (tre esempi) 7) Esplorazione della scuola dove abito 8) Attraversamento, con woodblock, dei dintorni immediati della scuola 9) Attraversamento del villaggio 10) Attraversamento, con woodblock , del centro del villaggio 11) Installazione di un segnale artificiale sulla parete esterna della scuola (luce/suono) (due esempi) 12) Musica serale: diffusa davanti alla scuola durante il tramonto

Durata:

56:11

Con:

Albert Mayr

ritratto di paese (con signora)

x lindo pulisci (no ©)

Per dischi come questo l`esistenza della ANTS di Giovanni Antognozzi rappresenta un`autentica fortuna, altrimenti non vedrebbero mai la luce, e pensare che nella vicina Francia la Ouïe/Dire vive da ormai più di vent`anni attraverso la pubblicazione di opere simili. Quasi 40 anni sono invece passati, dal momento della sua realizzazione, prima che “Brdo” ricevesse l`onore di essere diffuso su supporto. 40 anni che hanno visto gli abitanti del piccolo villaggio di Brdo, situato nell`entroterra istriano, dimezzarsi e ridursi a meno di 10 anime.
Mayr, uno dei pochi artisti italiani impegnati in questo tipo di composizione reportagistica, fotografa attraverso i suoni la vita del villaggio, seguendone il ciclo vitale con i suoi ritmi di fondo, i segnali procurati, le dissolvenze, i movimenti, i rituali, e misurandone la consistenza. Fotografa, ho scritto, ed è inesatto, perchè i quadri disegnati da Mayr posseggono il movimento che non è della fotografia. Riprende, quindi, è più esatto, perchè le 12 esplorazioni sonore scorrono come altrettanti brevi flash di vita che, assieme, ci danno il là di un`esistenza primitiva senza telefono, senza acquedotto, senza illuminazione, legata quindi ai ritmi determinati dal sorgere e dal tramontare del sole. Un vero peccato che il disco esca in Italia dove, in relazione a una cultura musicale relativamente povera, l`interesse per questo tipo di opere rasenta praticamente lo zero.


click to enlarge!click to enlarge!
Data Recensione: 3/4/2018
  Torna al Menù Principale
 Archivio dell'anno 2018 ...

`Alveare´ // `Cinza´  

`A Common Day Was Born´  

`Electroacoustic Works´  

`H´  

`Thalidomusic For Young Babies´  

`Rurale´ // `Fassbinder Wunderkammer´  

`Harpoon´  

`Il polmone d`acciaio´  

`Vento di maestrale´  

`SoFaKing´  

`Il grande freddo´  

`Sampler And Zither´  

`Native Aliens Ensemble´  

`Beautiful Mistakes´  

`Plays Borromean Rings´ // `And Who Sees The Mystery´ // `Nabelóse´  

`Emotional Cabaret´  

`Senza titolo´  

`Ninnenanne´  

`New York - St. Johann´ // `Aural Vertigo´  

`Lucca And Bologna Concerts´  

`Fòrte e Gendìle´  

`tl;dl´  

`Don`t Push The Piano Around´  

`Talea´  

`Rûw hîne´  

`In The Apartment House´  

`Brdo´  

`Oxyoquet - El Volcán Silencioso (Piezas En Cadencia I-XII)´ // `Kio Ge´ // `Ore´  

`Live At Club Der Polnischen Versager, Berlin 2016´ // `Hyvinkää´  

`L`eccitante attesa´  

`Tra me e il mare´  

`First Metheoretical Bulletin´  

`Nuevo Mundo´  

`One (For [Your Name] Only)´ // `Double Sun´  

`Nafta´  

`Qualcosa mi sfugge´  

`Schwingende Luftsäulen´  

`One Single Sound´ // `Open To The Sea´ // `Grandpa´  

`Peakock Eyes´  

`Cordonbleux At Nof´  

`武士´  

`Piramidi´  

`Wet Cats´  

`Manifesto della chimica romantica´  

`Hawkward´  

`AMAS´  

`L`oreficeria´  

`La rete di Indra´  

`Classified´  

`Homo Ebetis´  

`Fear in the corner - prova aperta´  

`Flow´  

`Innlaandds´  

`Piccola Orchestra Artigianale degli Improvvisatori di Valdapozzo´  

`Francesco Serra´  

`Cascata´ // `Plancton´  

`Kintsugi´  

`Tell No Lies´  

`Lighthouse´  

`Cronache carsiche´  

`Magic Pandemonio´  

`Succi con ghiaccio´  

`Si rompe il silenzio nel giardino delle mandragole´  

`Hide & Squeak´  

`Neve´  

`Omaggio a Marino Zuccheri´  

`Gamelan - Coming & Going´  

`Le nuvole si spostano comunque´  

`Departure´ // `Air Current´