`Don’t Push The Piano Around´

Autore disco:

Florian Wittenburg

Etichetta:

Nurnichtnur (D)

Link:

www.florianwittenburg.com
www.nurnichtnur.com

Email:

Formato:

CD

Anno di Pubblicazione:

2017

Titoli:

1) Eagle Prayer 2) Triads 3) Imaginary Bow (I, Interlude, II 4) Für Scarlett 5) One White Tree 6) Quotes Part 1 7) Quotes Part 2 8) Quotes Part 3 9) Quotes Part 4 10) Quotes Part 5 11) Quotes Part 6 12) Motiv Sabine 13) Litany For One Pianist

Durata:

69:14

Con:

Sebastiaan Oosthout, Florian Wittenburg

un notevole disco per gli appassionati di pianoforte

x preclla dsouza (no ©)

È veramente molto bello questo CD del compositore tedesco Florian Wittenburg, che ci presenta alcune composizioni per pianoforte i cui principali riferimenti mi sembrano stare fra Chopin, Satie, Cage e Feldman. Nell’occasione Wittenburg affida l’esecuzione alle mani dell’olandese Sebastiaan Oosthout, intervenendo direttamente con le manipolazioni elettroniche solo in Quotes Part 6. I riferimenti che ho dato dovrebbero far intendere di composizioni dai toni pacati e soffusi, venate da linee di silenzio, nelle quali la prima parte del nome che definisce lo strumento utilizzato viene interpretata alla lettera. Fanno eccezione l’interludio di Imaginary Bow, costituito da una sequenza ostinata di note martellanti, e la sesta parte di Quotes, dall’andatura più ritmata e dai toni vagamente dissonanti. Da segnalare ancora il libretto nel quale l’autore commenta la genesi e la struttura di tutte le composizioni.


click to enlarge!click to enlarge!
Data Recensione: 26/3/2018
  Torna al Men Principale
 Archivio dell'anno 2018 ...

`Alveare´ // `Cinza´  

`A Common Day Was Born´  

`Electroacoustic Works´  

`H´  

`Thalidomusic For Young Babies´  

`Rurale´ // `Fassbinder Wunderkammer´  

`Harpoon´  

`Il polmone d’acciaio´  

`Vento di maestrale´  

`SoFaKing´  

`Il grande freddo´  

`Sampler And Zither´  

`Native Aliens Ensemble´  

`Beautiful Mistakes´  

`Plays Borromean Rings´ // `And Who Sees The Mystery´ // `Nabelóse´  

`Emotional Cabaret´  

`Senza titolo´  

`Ninnenanne´  

`New York – St. Johann´ // `Aural Vertigo´  

`Lucca And Bologna Concerts´  

`Fòrte e Gendìle´  

`tl;dl´  

`Don’t Push The Piano Around´  

`Talea´  

`Rûwâhîne´  

`In The Apartment House´  

`Brdo´  

`Oxyoquet - El Volcán Silencioso (Piezas En Cadencia I-XII)´ // `Kio Ge´ // `Ore´  

`Live At Club Der Polnischen Versager, Berlin 2016´ // `Hyvinkää´  

`L’eccitante attesa´  

`Tra me e il mare´  

`First Metheoretical Bulletin´  

`Nuevo Mundo´  

`One (For [Your Name] Only)´ // `Double Sun´  

`Nafta´  

`Qualcosa mi sfugge´  

`Schwingende Luftsäulen´  

`One Single Sound´ // `Open To The Sea´ // `Grandpa´  

`Peakock Eyes´  

`Cordonbleux At Nof´  

`武士´  

`Piramidi´  

`Wet Cats´  

`Manifesto della chimica romantica´  

`Hawkward´  

`AMAS´  

`L’oreficeria´  

`La rete di Indra´  

`Classified´  

`Homo Ebetis´  

`Fear in the corner - prova aperta´  

`Flow´  

`Innlaandds´  

`Piccola Orchestra Artigianale degli Improvvisatori di Valdapozzo´  

`Francesco Serra´  

`Cascata´ // `Plancton´  

`Kintsugi´  

`Tell No Lies´  

`Lighthouse´  

`Cronache carsiche´  

`Magic Pandemonio´  

`Succi con ghiaccio´  

`Si rompe il silenzio nel giardino delle mandragole´  

`Hide & Squeak´  

`Neve´  

`Omaggio a Marino Zuccheri´  

`Gamelan – Coming & Going´  

`Le nuvole si spostano comunque´  

`Departure´ // `Air Current´