`Nuevo Mundo´

Autore disco:

Saber Système

Etichetta:

Associazione Culturale Gai Saber (I)

Link:

www.gaisaber.it

Email:

Formato:

CD

Anno di Pubblicazione:

2017

Titoli:

1) Mary 2) Ikayè 3) Nuevo Mundo 4) Il canto dei venti 5) Saber decalé 6) La libertat 7) L’amitié 8) Vira la roa 9) Sans Peur 10) Parla pas 11) La révanche

Durata:

45:05

Con:

Antonio Rapa, Maddalena Giuso, Fatima Camara, Beatrice Conta, Linda Oggero, Maria Vittoria Giraudo, Anna Cavallera, Maurizio Giraudo, Alex Rapa

world music dall’Occitania

x pedro ormeño (no ©)

Quella occitana è una tradizione musicale antica, che ha radici nelle valli alpine del cuneese dove si parla l’antica lingua d’Oc, basata su strumenti come ghironda, organetto, flauti e cornamusa. I Saber Système si propongono il rinnovo di quella tradizione attraverso l’utilizzo di una strumentazione, più prossima ad un pubblico di estrazione pop, che fa soprattutto leva su strumenti a tastiera e su un sound system. Un’operazione lodevole che ha anche ottenuto ottimi risultati come quando, nel 2015, la band si è esibita ad Arezzo Wave. Pure il terreno pare essere scivoloso essendo già stato affrontato, peraltro con ottimi risultati, dai Lou Dalfin. Dal confronto mi sembra che i Saber Système escano perdenti e nella loro miscela di world music la musica occitana appare sminuita e impoverita.


click to enlarge!click to enlarge!
Data Recensione: 29/4/2018
  Torna al Men Principale
 Archivio dell'anno 2018 ...

`Alveare´ // `Cinza´  

`A Common Day Was Born´  

`Electroacoustic Works´  

`H´  

`Thalidomusic For Young Babies´  

`Rurale´ // `Fassbinder Wunderkammer´  

`Harpoon´  

`Il polmone d’acciaio´  

`Vento di maestrale´  

`SoFaKing´  

`Il grande freddo´  

`Sampler And Zither´  

`Native Aliens Ensemble´  

`Beautiful Mistakes´  

`Plays Borromean Rings´ // `And Who Sees The Mystery´ // `Nabelóse´  

`Emotional Cabaret´  

`Senza titolo´  

`Ninnenanne´  

`New York – St. Johann´ // `Aural Vertigo´  

`Lucca And Bologna Concerts´  

`Fòrte e Gendìle´  

`tl;dl´  

`Don’t Push The Piano Around´  

`Talea´  

`Rûwâhîne´  

`In The Apartment House´  

`Brdo´  

`Oxyoquet - El Volcán Silencioso (Piezas En Cadencia I-XII)´ // `Kio Ge´ // `Ore´  

`Live At Club Der Polnischen Versager, Berlin 2016´ // `Hyvinkää´  

`L’eccitante attesa´  

`Tra me e il mare´  

`First Metheoretical Bulletin´  

`Nuevo Mundo´  

`One (For [Your Name] Only)´ // `Double Sun´  

`Nafta´  

`Qualcosa mi sfugge´  

`Schwingende Luftsäulen´  

`One Single Sound´ // `Open To The Sea´ // `Grandpa´  

`Peakock Eyes´  

`Cordonbleux At Nof´  

`武士´  

`Piramidi´  

`Wet Cats´  

`Manifesto della chimica romantica´  

`Hawkward´  

`AMAS´  

`L’oreficeria´  

`La rete di Indra´  

`Classified´  

`Homo Ebetis´  

`Fear in the corner - prova aperta´  

`Flow´  

`Innlaandds´  

`Piccola Orchestra Artigianale degli Improvvisatori di Valdapozzo´  

`Francesco Serra´  

`Cascata´ // `Plancton´  

`Kintsugi´  

`Tell No Lies´  

`Lighthouse´  

`Cronache carsiche´  

`Magic Pandemonio´  

`Succi con ghiaccio´  

`Si rompe il silenzio nel giardino delle mandragole´  

`Hide & Squeak´  

`Neve´  

`Omaggio a Marino Zuccheri´  

`Gamelan – Coming & Going´  

`Le nuvole si spostano comunque´  

`Departure´ // `Air Current´