`The Organ Of Corti´

Autore disco:

taus

Etichetta:

L`Innomable (SLO)

Link:

www.linnomable.com

Formato:

CD

Anno di Pubblicazione:

2007

Titoli:

1) the organ of corti

Durata:

51:59

Con:

Tim Blechmann, Klaus Filip

rette parallele che si incontrano

x Alfredo Rastelli

Ottima l`etichetta slovena L`Innomable che pian pianino si è ritagliata un suo posto nell`ambiente avant europeo grazie ad una serie di uscite interessanti in cui sono stati coinvolti artisti di primo pelo (su tutte la collaborazione Dorner/Capece e la simil orchestra di Mark Wastell). In ultimo, abbiamo tra le mani il duo Tim Blechmann & Klaus Filip, nel loro progetto denominato taus (scritto in piccolo): “The organ of corti” è una lunga traccia, tocca i cinquanta minuti, che vive però di diversi momenti, senza continuità , divisi da lunghe fasi di silenzio. Gli elettronics di Blechmann e Filip viaggiano insieme tracciando linee parallele che percorrono però territori opposti, rumoroso l`uno, melodico l`altro (certo minimalismo storico), soprattutto nella parte iniziale, in cui le sonorità dei due si sovrappongono ma rimanendo di fatto autonome; via via che ci si addentra nel disco le personalità di Blechmann e Filip vengono però ad incontrasi sul comune terreno dell`elettronica minimale, fino a confondersi in un silenzio non-definitivo da cui, come un elettrocardiogramma sonoro, lentamente ed inesorabilmente si torna a mandare segnali vitali.


click to enlarge!click to enlarge!
Data Recensione: 1/7/2008

`Subtle Matters´  

`WE3´  

`Solos And More At Studio 304´  

`Bureau´  

`Dawn Ceremony For Dreadful Days´  

`Der Verboten´  

`Two Sing Too Swing´ // `Two Creams Too Scream´  

`Monólogos a Dois´ // `Solo Acoustic Guitar Improvisations I´  

`Jar’a´  

`Altbüron´  

`Microstorie´  

`Sleeping Beauty´  

`A Few Steps Beyond´  

`Thing Music´  

`Zacharya´  

`I.´ // `Lonely Hymns And Pillars Of Emptibess´  

`Spoken´  

`The Complete Yale Concert, 1966´  

`Aforismen Aforisme Aforismes´  

`Blonk, Mallozzi & Vandermark´  

`Different Roots´  

`Schwingende Luftsäulen 3´  

`Beats´ // `Phylum´  

`Derivatives’ // `Haerae´  

`Room For The Moon´ // `Гибкий график´  

`Electric Music´  

`Jin-Brebl-Concert´  

`Kavel´  

`Libertè Égalitè Fraternité´  

`La signora Marron´  

`Live´ // `An Evening In Houston´  

`Archytas Curve´  

`Oltre il cielo alberato´  

`Alimurgia´  

`La Chiamata´  

`Ritual For Expansion´  

`Sketches For Violin And Vinyl´  

`Isopleths´  

`Take The Long Way Home´  

`Strell´  

`Music For Organ´  

`Brittle Feebling´  

`Materia´ // `Triptych (Tautological)´  

`Uncle Faust´  

`Frankenstein´  

`Beyond The Tranceries´  

`Don`t Worry Be Happy´  

`Infected Burst´  

`Tracce XX´  

`Spime 2019´  

`The Hovering´  

`Canto Fermo´  

`Anasyrma´  

`Live´  

`Colmorto´