`Dropping Stuff And Other Folk Songs´

Autore disco:

Ig Henneman, Jamie Branch & Anne La Berge

Etichetta:

Relative Pitch Records (USA)

Link:

relativepitchrecords.com

Formato:

CD

Anno di Pubblicazione:

2019

Titoli:

1) Sauntering New Roads 2) Gigging 3) Stevens’ Dog 4) When Bells Stop Ringing 5) Soup 6) Canal Rounds 7) Slamming 8) Dropping Stuff And Other Folk Songs

Durata:

45:04

Con:

Ig Henneman, Jamie Branch, Anne La Berge

ottimo disco

x mario biserni (no ©)

Con alle spalle varie pubblicazioni presso importanti marchi, da International Anthem Recording Company a Unsounds e da New World Records a Wig, queste tre strumentiste uniscono le loro forze – viola, tromba e flauti – per una musica in bilico fra il classico jazz in free-form e le nuove istanze della musica improvvisata. I riferimenti sono essenzialmente da ricercare nelle vecchie formazioni di jazz da camera degli anni ’70-‘80 (penso soprattutto a quelle di Anthony Braxton e Maarten Van Regteren Altena). La provenienza delle tre strumentiste parla chiaro e se l’olandese Ig Henneman tira in una direzione la chicagoana Jamie Branch tira nell’altra, con Anne La Berge, nativa della California ma da tempo residente ad Amsterdam, destinata a fare da ago della bilancia. È così che un introduzione più rumorosa (non a caso titolata Sauntering New Roads) lascia poi il posto a strutturazioni più classiche tipo Stevens’ Dog (una dolente marcia funebre) o Gigging (dove l’organizzazione degli strumenti può far pensare ai vecchi quartetti d’ance). “Dropping Stuff …” è un disco vario e ricco di riferimenti, e le autrici sono tre musiciste in grado di guardare al passato, al presente, e anche al futuro.


click to enlarge!click to enlarge!
Data Recensione: 19/1/2020

`Colorless Green Ideas Sleep Furiously´  

`La Louve´  

`Suites And Seeds´ // `Extended ● For Strings And Piano´ // `Zeit´  

`Dropping Stuff And Other Folk Songs´  

`Amore per tutti´  

`Live At Torrione Jazz Club´  

`The Treasures Are´ // `Up And Out´ // `The Balderin Sali Variations´  

`Astonishment´  

`Do. So´  

`Saillances´ // `MétamOrphée´  

`Rise´  

`Echoes From The Planet´  

`Live At L’Horloge´  

`O’er The Land Of The Freaks´  

`Hipparchus´  

`Autocannibalism´  

`Songs On The Line´  

`Hyperbeatz vol. 1´ // `俳句´ // `Different Constellation´  

`Daily Drone Dream´  

`Combat Joy´  

`Due´  

`The Wroclaw Sessions´  

`Phase Duo´  

`Tracing South´ // `Stereo´  

`Unknown Shores´  

`Schwingende Luftsäulen 2´  

`That Is Not So´  

`Depth Sounding´ // `quando ero un bambino farò l’astronauta´  

`Soufifex´  

`La bottega del suono (Mario Bertoncini. Maestri e allievi.)´  

`Live At Nikodemus Church´  

`Songs from The Eternal Dump´  

`Cosa potrebbe accadere´  

`Avrei Dovuto Odiarti´  

`The Night Of The 13th’ Moon´  

`10, A Brokken Records Special Edition´  

`OAK´  

`Octo´  

`fourtyfour fiftythree´  

`Antinodal´  

`IMAfiction: Portrait # 01 - # 10´  

`Placid´  

`Music For Cat Movies´  

`Air Skin Digger´ // `Sidereal Deconposition Activity´  

`Milano´ // `Sinking Into A Miracle´  

`Light From Another Light´  

`Drift´  

`Repeat Please!´  

`Sum And Subtraction´ // `2. Akt´ // `Utopia´  

`Metaphysics Of Entropy´  

`Chambery´  

`Flares´  

`OPS…!´  

`W´  

`Live At Kühlspot´