`Fernweh´

Autore disco:

Danilo Ligato

Etichetta:

EeɘƎ Records (CH)

Link:

e0e0e0e0.bandcamp.com/album/fernweh-by-danilo-ligato

Formato:

MC, DL

Anno di Pubblicazione:

2020

Titoli:

1) Fuga dal pensiero 2) Nell’eterno svanire 3) Il sogno di Tao 4) Iris Blu 5) La Tigre Assenza 6) All’infinito

Durata:

23:36

Con:

Danilo Ligato

enologismi

x mario biserni (no ©)

Vasco Viviani torna a quella che un tempo, con la Old Bicycle Records, era stata quasi una sua prerogativa, la produzione su musicassetta, e lo fa con un artista sonoro già da tempo attivo ma alle prime armi quanto alla diffusione della sua musica su supporto.
Nelle sei piste tracciate per ”Fernweh” neo-classicismo e minimalismo convivono, sciupati da correnti sotterranee di elettricità, che in fondo è la sola costante di tutti i brani, e da qualche refolo di ritmo. Le composizioni si dividono in due tipologie: quelle pianistiche (le avvolgenti Fuga dal pensiero e La Tigre Assenza e la spiritata Nell’eterno svanire) e quelle orchestrali (le più solari Il sogno di Tao e Iris Blu e la più leopardiana All’infinito).
Danilo Ligato prende estremamente sul serio sia la musica per ambienti di Brian Eno sia le prime produzioni del maestro Battiato.
Tanto di cappello.

Prossimamente: “Transmitter” di Ken Field; Justinian Intonations” di Philip Blackburn; “Melancholia” // “Cure And Mound” di John Edwards & Dirk Serries // Anton Mobin & Martina Verhoeven; “Over The Ridge” di Richard Carr; “The Other Lies” di Tom Jackson & Colin Webster; “Medusa Dreaming” di Ros Bandt; “Avvolgistanti” di Luca Borgia; “2013 – 2021 dal diario di Luigi La Rocca, Cittadino” dei Maisie; “In Vivo” degli Autopsia; “Katacombe Vol. 3” di Vari Autori; “Cabrioles cérébrale set accidents psychotiques” degli Otok; “Alpine Variations” // “Watering A Paper Flower” di Enrico Coniglio // Open To The Sea …


click to enlarge!click to enlarge!
Data Recensione: 22/3/2022

`INCIDENTI – Lo schianto´ // `O´  

`In Her Words´  

`Paint Your Lips While Singing Your Favourite Pop Song´  

`Alpine Variations´ // `Watering A Paper Flower´  

`Promontory´  

`« … »´  

`Katacombe Vol. 3´  

`In Vivo´  

`Eight Pieces For The Buchla 100 Series´  

`Aterraterr´  

`Cabrioles cérébrale et accidents psychotiques´  

`2013 – 2021 dal diario di Luigi La Rocca, Cittadino´  

`A Secret Code´ // `Echolocation´  

`Avvolgistanti´  

`Elements´  

`Blues Pour Boris´  

`The Other Lies´  

`Kora´  

`Over The Ridge´  

`Nut´  

`Medusa Dreaming´  

`Melancholia´ // `Cure And Mound´  

`Justinian Intonations´  

`Transmitter´  

`Fernweh´  

`Totale!´  

`Post Jazz Chamber Music´  

`Pulsioni Oblique Vol. 2´ // `Hardboiled´  

`Cirrus´  

`Saca Los Cuernos al Sol´  

`Approximately Grids With A Plan´  

`Eris I Dysnomia´ // Ixtlahuaca´ // ‘Box Of Black´  

`Beats The Plague´  

`Parallelism´  

`Mother Afrika´  

`Non Dweller´ // `Erosion´  

`Music For A Different Room´  

`Thrīe Thrēo Drī ´  

`Reverse Drift / Reverse Charge´  

`An Established Color And Cunning´  

`Postcard From A Trauma´  

`Notturno´  

`Nova esperanto (l’album perduto del 2006)´  

`Duo Sutera Novali´  

`Absum´  

`Convex Mirrors´  

`Township Nocturne´  

`Let It Fall´// `Does The Moon Not Dream´  

`Special Adaptations Volume 1´  

`Kranenburg Tree´  

`Nothing´  

`Subtle Matters´  

`WE3´  

`Solos And More At Studio 304´  

`Bureau´