`Ziu Zau´

Autore disco:

Pentolino / Little Brown

Etichetta:

fromSCRATCH / Madcap Collective (I)

Link:

www.fromscratch.it
www.maledetto.it

Formato:

CD

Anno di Pubblicazione:

2006

Titoli:

1) Growing 2) My Trips 3) Wake Up 4) Shoots 5) My Piggy Friends 6) Ziu Zau 7) Morning Milkshake 8) Loop 9) Space Lobsters 10) Making A Mess 11) My Own Star

Durata:

34:44

Con:

Paolo Moretti (Little Brown) / Paolo Moretti (Pentolino), Martino (Mart) Lega

sconclusionato

x Andrea Queirolo

La confezione del cd, con regalino adesivo, è bella come la storia che unisce i due autori: omonimi ma distinti anche se con coordinate musicali simili. Questo split è il risultato del loro casuale incontro e contiene 5 tracce a testa più una condivisa e registrata in collegamento telefonico. La musica è un miscuglio sbilenco e ben poco definito di lo-fi e cantautorato astratto arricchito dagli 'strumenti' che si trovano nelle mani dei due. Forse Pentolino è messo più a fuoco, ma il disco nel suo complesso mi ha convinto davvero poco.


click to enlarge!click to enlarge!

click to enlarge!click to enlarge!
Data Recensione: 18/2/2007

`La bottega del suono (Mario Bertoncini. Maestri e allievi.´  

`Depth Sounding´ // `quando ero un bambino farò l’astronauta´  

`Soufifex´  

`Live At Nikodemus Church´  

`Songs from The Eternal Dump´  

`Cosa potrebbe accadere´  

`Avrei Dovuto Odiarti´  

`The Night Of The 13th’ Moon´  

`10, A Brokken Records Special Edition´  

`OAK´  

`Octo´  

`fourtyfour fiftythree´  

`Antinodal´  

`IMAfiction: Portrait # 01 - # 10´  

`Placid´  

`Music For Cat Movies´  

`Air Skin Digger´ // `Sidereal Deconposition Activity´  

`Milano´ // `Sinking Into A Miracle´  

`Light From Another Light´  

`Drift´  

`Repeat Please!´  

`Sum And Subtraction´ // `2. Akt´ // `Utopia´  

`Metaphysics Of Entropy´  

`Chambery´  

`Flares´  

`OPS…!´  

`W´  

`Live At Kühlspot´  

`22:22 Free Radiohead´  

`Dance Mystique´  

`Diciotto´ // `Em Portugal!´ // `A Pearl In Dirty Hands´  

`Livebatts!´  

`Doublethink´  

`Explicit´ // `Clairvoyance´  

`Gratitude´  

`Kalvingrad´  

`Damn! Freistil-Samplerinnen 4 + 5´  

`L’inottenibile´  

`Four Waves´  

`Beats´  

`Vostra Signora Del Rumore Rosa´  

`777+2 Per Aspera Ad Astra´  

`Emblema´  

`Tajaliyat´  

`Moondrive´  

`Collected Wreckages´ // `Shallow Nothingness In Molten Skies´ // `Blind Tarots´  

`Selected Works For Piano And/Or Sound-Producing Media´  

`Triad´ // `Mokita´  

`Syria´  

`Humyth´  

`La spensieratezza´  

`Come tutti gli altri dei´  

`The Cold Plan´  

`Jukebox all’idroscalo´  

`Beautifully Astray´