tempi moderni    di e. g. (no ©)





Gennaio 2006: Questo spazio, come spesso mi succede, nasce da un’esigenza reale (anche mia) di capire quello che realmente sta accadendo, ma nelle mie idee era configurato in modo affatto diverso. Poi, nuovamente come spesso mi succede, il tutto ha preso una propria fisionomia ed è andato sviluppandosi in maniera autonoma e indipendente dalla mia volontà. Quella che era stata pensata come un’intervista su copyright, copyleft, licenze Creative Commons e SIAE è andata allargandosi ad altri temi e, quindi, ho pensato di dare al tutto una forma aperta e indefinita, una specie di indagine fatta con interviste e da proseguire nel tempo, in cui affrontare questioni quali quella dei supporti, del download, dei concerti, della distribuzione…. È chiaro che nessuno è in grado di conoscere il futuro, di sapere dove andrà a parare questo nostro mondo, e noi con lui (magari fra neppure dieci anni qualche terribile catastrofe ci seppellirà tutti), eppure quantomeno è possibile fare delle previsioni ed esprimere delle impressioni. È anche chiaro che siamo sommersi da problematiche ben più importanti della musica, ma alcuni dei temi qui trattati (come quello del copyright, del 'lavoro' intellettuale e dei brevetti) sono comunque applicabili ad altri aspetti dell’organizzazione sociale. Anche il titolo avrebbe dovuto essere diverso, ma visto che il prossimo 5 Febbraio sono trascorsi 70 anni dalla prima mondiale di “Tempi Moderni”….
10 Febbraio 2014: Si chiude oggi, con una lunga intervista a Claudio Rocchetti, questa prima tranche di "Tempi Moderni", ma non è detto che a breve non s'avvii un "Tempi Moderni II"... visto il successo di letture avuto dalla rubrica e visto che le tematiche interessanti ci accompagnano con lo scorrere degli anni.

sperimentazione_e_autoproduzione_di_etero_genio intervista_a_Vasco_Viviani_di_Old_Bicycle_RecordsPer_Aaron_Swartz_di_Eva_Milan intervista_a_Bartolomeo_Sailer intervista_a_Claudio_Rocchetti









lettera_di_Stefano_Giustintervista_a_Carlo_Sanetti_di_SubTerra_Label intervento_di_Carlo_Sanetti nuove_forme_in_Italia_di_Etero_Genio etichette_(artigianali_e_virtuali)_di_Etero_Genio









intervista_a_Scarph intervista_a_Marco_Fagotti Manuele_Gianniniintervista_ensemble_narrativo_Kai_ZenIl_maifesto_sonoro_di_Claudio_Tarsia









Un ringraziamento speciale va a Davide della web-label Benekkea che mi ha fornito un primo indirizzario attraverso il quale poter iniziare. E, naturalmente, grazie a tutti gli intervistati e agli altri intervenuti.







ANGOLI MUSICALI 2016  

marino josé malagnino (intervista)  

tre giorni con maria monti  

gianni mimmo  

claudio parodi (intervista)  

i gufi  

figli di un dio minore: hugo largo  

figli di un dio minore: san agustin  

tempi moderni (IIª tranche)  

figli di un dio minore: ヒカシュー (hikashu)  

Bourbonese Qualk (intervista a Simon Crab)  

Andrea Belfi & Stefano Pilia (intervista)  

corvo records  

infrantumi: vent’anni dopo  

Rock Over Beethoven – Il Rock Neoclassico  

lili refrain  

vittore baroni  

christoph gallio  

jacopo andreini  

musica moderna  

ladies of the canyon  

tempi moderni  

hyaena reading (intervista con francesco petetta)  

Baxamaxam  

Xabier Iriondo  

Osvaldo Coluccino  

Osvaldo Arioldi Schwartz (Officine Schwartz)  

Zero Centigrade  

i cantautori  

(la famosa etichetta) Trovarobato  

die schachtel: della maggiore età  

4 donne  

violoncello  

Chaos Tape(S)  

compilation  

D.S. al Coda (the record label)  

Osaka Kyoto Sounds
(con intervista a Go Tsushima dei Psychedelic Desert)
 

(etre) / Wondrous Horse / Harps Of Fuchsia Kalmia  

tamia  

drum, bass... and carmel  

L’Enfance Rouge (articolo e intervista a François R. Cambuzat)  

chinoise (con intervista a Yan Jun)  

figli di un dio minore: ghigo  

figli di un dio minore: fifty foot hose  

figli di un dio minore: ich schwitze nie  

figli di un dio minore: rites of spring / happy go licky  

figli di un dio minore: crust  

figli di un dio minore: antelope  

figli di un dio minore: kletka red  

figli di un dio minore: the blocking shoes  

figli di un dio minore: debora iyall / romeo void  

figli di un dio minore: stretchheads  

figli di un dio minore: bobby jameson  

figli di un dio minore: distorted pony  

figli di un dio minore: dark side of the moon  

figli di un dio minore: los saicos  

figli di un dio minore: the centimeters  

figli di un dio minore: chetro & co.  

figli di un dio minore: songs in the key of z  

figli di un dio minore: mondii  

figli di un dio minore: TCH (this crepuscular hour)  

figli di un dio minore: bridget st. john  

figli di un dio minore: thule