`Istanbul Improv Sessions May 4th´

Autore disco:

Mark Lotz & Islak Köpek

Etichetta:

Evil Rabbit Records (NL)

Link:

www.evilrabbitrecords.eu

Formato:

CD

Anno di Pubblicazione:

2011

Titoli:

1) We 2) Mouths 3) Mouthtrap 4) Stop 5) Throat 6) Us 7) Scared 8) Talking 9) Down 10) Short 11) Sacred 12) Mouthstrap 13) Diamond 14) Our 15) Mouthwater

Durata:

52:08

Con:

Mark Alban Lotz, Şevket Akinci, Kevin W. Davis, Korhan Erel, Robert Reigle, Volkan Terzioğlu

post-free jazz piuttosto classico

x e. g. (no ©)

Disco post-free piuttosto classico nell'impostazione, con richiami sia alla tradizione europea sia a quella chicagoana, seppure si noti la presenza di Korhan Erel al computer. Si nota anche l'assenza della batteria e la presenza del violoncello, al posto del contrabbasso, ma questi sono elementi che fanno ormai parte della quotidianità anche nell'improvvisazione di matrice jazzistica. E piuttosto consueti sono sia i numerosi passaggi rabbiosi sia quelli più pacati (quali il meditativo Stop), così come l'onomatopea di molti altri frammenti. L'incontro fra il sassofonosta – flautista olandese Lotz e l'ensemble Islak Köpek (formato essenzialmente da musicisti di origine turca) lasciava sperare in una più coraggiosa azione contaminatoria, speranza incoraggiata dal luogo delle registrazioni ben mostrato nel titolo del disco, che al contrario trovo essere piuttosto timida. Così stando le cose non posso far altro che consigliarlo solo a coloro che si cibano di post-free jazz a colazione, pranzo e cena, nonché all'ora del classico tè pomeridiano.


click to enlarge!click to enlarge!
Data Recensione: 10/4/2013
  Torna al Men Principale
 Archivio dell'anno 2013 ...

`Chimera´  

`Khawa’ter (Pensées)´  

`Antimacchina´  

`Death Surf´  

`Pulses & Places´ // `The Myth Of Persistence Of Vision Revisited´  

`Minimal Boom!´  

`Cut A Caper´  

`Reibungen´ // `Shifting Moods´  

`No Room For Doubt´  

`Resonating Universes´  

`Contraddizioni´ // `The Shipwreck Bag Show´  

`Mexico´  

`Toot!´  

`Vier!´  

`Modern Primitive´  

`A Cool Tree´  

`On The Move´  

`Above The Winter Oaks´ // `Fonogram´  

`Sulle tracce della volpe´  

`Istanbul Improv Sessions May 4th´  

`El Tren Fantasma´  

`Ventennale´  

`La mer, la bataille, la mort´  

`Alberto Boccardi´  

`Merde, il pleut´  

`The Occurrence´  

`Wege´  

`The Kenya Sessions´  

`Outpost Live´  

`Ancient Tears´ // `L’uomo della sabbia´  

`Piano Breath (Action Music)´  

`Mars Is Heaven´ // `NEO PI-R´ // `Double Feature´  

`Ninnananne tristi per bambini cattivi´  

`Brand New For China!´  

`Dark Lady Of The Sonnets´  

`Season Two´  

`Radical Bending´  

`An Elephant into this Building´  

`Disco interno´  

`Daily Visions´  

`Sycamore Age´  

`The Next Wave of Omnigalactic Peace Warriors´  

`CHTRLTT - Part I´  

`This Is All I Had Time For´ // `Fonogram´ // `Camaraderie´  

`Ciao amore, ciao´ // `Le sirene di luglio / Torino pausa pranzo´  

`Cerimony´  

`Split´  

`Irrintzi´  

`Era´ // `?Alos - Xabier Iriondo´  

`Gemina´ // `Atto´  

`Mantic´ // `Polishing The Mirror´  

`Fields of Corn – A Binaural Sound Movie in San Martino Spino´  

`Garbo And Other Godesses Of Cinema + Bonus CD: Tango & Impro´  

`Live @ The Theatre, Rozzano, 13 dicembre 2012´  

`Deform from Within´  

`Sales´  

`Login´  

`Cinque Pezzi Facili - Volume 4: Dell'amore e dei suoi fallimenti / Deleted scenes´  

`Turbulent Flow´ // `Tidal TM (Amphidromic Cotidal)´  

`Live @ The Ironworks Vancouver´  

`Erzählend Nah´ // `Live In Pisa´  

`Arbëria´ // `La merce perfetta´ // `Aural Histories´  

`Silo Thinking´ // `X´  

`Der Italienische Manierismus´  

`Umber´ // `Selce´  

`Risonanze orbitali – opere e domande´  

`Fame´  

`Dialogue Dreams´  

`Abitacolo Ostile (2006-2011)´  

`Redistance´  

`Nothing Outstanding´ // `Blue Willa´ // `You Should Reproduce´  

`2013: odissea nello spiazzo´  

`Dolci ricordi´  

`String Quartets´ // `Stanze´  

`Civilian Life´  

`The Infinite Travelling´  

`At The Hideout´