`Ancient Tears´ // `L’uomo della sabbia´

Autore disco:

Stefano De Ponti

Etichetta:

autoproduzione (I) // -20 (I)

Link:

www.stefanodeponti.it
www.compagnianut.org
www.menoventi.com

Formato:

CD-R

Anno di Pubblicazione:

2011

Titoli:

1) White Bird 2) At the Border of the Woods 3) The Wayfarer 4) Together // 1) Nataniele 2) Clara 3) L’uomo della sabbia 4) Intermezzo 5) Anello di sipario 6) Loop 1 7) La follia di Nataniele 8) La canzone di Olimpia 9) Loop 2

Durata:

20:30 // 39:42

Con:

Stefano De Ponti, Eleonora Pellegrini // Stefano De Ponti, Marco Cavalcoli, Tolja Djokovic, Chiara Lagani, Mauro Milone, Mattia Costa

sand and tears… la trasparenza dei suoni

x e. g. (no ©)

Gocce cristalline di chitarra, trattamenti elettro-elettronici, talvolta le corde di un pianoforte, la sua tastiera, una batteria, qualche voce, magari recitante, sono pochi gli elementi a disposizione di Stefano De Ponti, giovane autore che meriterebbe molta più attenzione di quella che possono creare alcuni dischetti-erre praticamente autoprodotti. I due lavori di cui mi occupo racchiudono le musiche di scena per rappresentazioni rispettivamente delle Compagnie NUT e Menoventi. Mi piacerebbe assaporare entrambi i lavori nel loro contesto, per comprenderne pienamente il valore e per tastare l’effettiva sagacia dell’autore nell’associare i suoi suoni al contesto delle arti visive. Non che abbia dei dubbi su tali qualità, visitando il suo sito ho scoperto infatti un fotografo il cui gusto si equipara a quello del musicista e, forse, è proprio questa constatazione che ha mosso il mio interesse. Le due raccolte funzionano comunque molto bene anche staccate da loro contesto, quello delle rappresentazioni, così leggiadre sia quando appaiono più immobili sia quando si abbandonano alle pulsioni ritmiche (L’uomo della sabbia, Intermezzo, Anello di sipario, La canzone di Olimpia) e a più facinorosi crescendo (White Bird, Nataniele, Anello di sipario), o sembrano addirittura sprofondare nel caos (The Wayfarer, La follia di Nataniele). In bocca al lupo per il lavoro futuro, mi sembra che Stefano De Ponti lo meriti.


click to enlarge!click to enlarge!

click to enlarge!click to enlarge!
Data Recensione: 19/5/2013
  Torna al Men Principale
 Archivio dell'anno 2013 ...

`Chimera´  

`Khawa’ter (Pensées)´  

`Antimacchina´  

`Death Surf´  

`Pulses & Places´ // `The Myth Of Persistence Of Vision Revisited´  

`Minimal Boom!´  

`Cut A Caper´  

`Reibungen´ // `Shifting Moods´  

`No Room For Doubt´  

`Resonating Universes´  

`Contraddizioni´ // `The Shipwreck Bag Show´  

`Mexico´  

`Toot!´  

`Vier!´  

`Modern Primitive´  

`A Cool Tree´  

`On The Move´  

`Above The Winter Oaks´ // `Fonogram´  

`Sulle tracce della volpe´  

`Istanbul Improv Sessions May 4th´  

`El Tren Fantasma´  

`Ventennale´  

`La mer, la bataille, la mort´  

`Alberto Boccardi´  

`Merde, il pleut´  

`The Occurrence´  

`Wege´  

`The Kenya Sessions´  

`Outpost Live´  

`Ancient Tears´ // `L’uomo della sabbia´  

`Piano Breath (Action Music)´  

`Mars Is Heaven´ // `NEO PI-R´ // `Double Feature´  

`Ninnananne tristi per bambini cattivi´  

`Brand New For China!´  

`Dark Lady Of The Sonnets´  

`Season Two´  

`Radical Bending´  

`An Elephant into this Building´  

`Disco interno´  

`Daily Visions´  

`Sycamore Age´  

`The Next Wave of Omnigalactic Peace Warriors´  

`CHTRLTT - Part I´  

`This Is All I Had Time For´ // `Fonogram´ // `Camaraderie´  

`Ciao amore, ciao´ // `Le sirene di luglio / Torino pausa pranzo´  

`Cerimony´  

`Split´  

`Irrintzi´  

`Era´ // `?Alos - Xabier Iriondo´  

`Gemina´ // `Atto´  

`Mantic´ // `Polishing The Mirror´  

`Fields of Corn – A Binaural Sound Movie in San Martino Spino´  

`Garbo And Other Godesses Of Cinema + Bonus CD: Tango & Impro´  

`Live @ The Theatre, Rozzano, 13 dicembre 2012´  

`Deform from Within´  

`Sales´  

`Login´  

`Cinque Pezzi Facili - Volume 4: Dell'amore e dei suoi fallimenti / Deleted scenes´  

`Turbulent Flow´ // `Tidal TM (Amphidromic Cotidal)´  

`Live @ The Ironworks Vancouver´  

`Erzählend Nah´ // `Live In Pisa´  

`Arbëria´ // `La merce perfetta´ // `Aural Histories´  

`Silo Thinking´ // `X´  

`Der Italienische Manierismus´  

`Umber´ // `Selce´  

`Risonanze orbitali – opere e domande´  

`Fame´  

`Dialogue Dreams´  

`Abitacolo Ostile (2006-2011)´  

`Redistance´  

`Nothing Outstanding´ // `Blue Willa´ // `You Should Reproduce´  

`2013: odissea nello spiazzo´  

`Dolci ricordi´  

`String Quartets´ // `Stanze´  

`Civilian Life´  

`The Infinite Travelling´  

`At The Hideout´