`Season Two´

Autore disco:

Ninni Morgia & Marcello Magliocchi

Etichetta:

Solar Ipse (I)

Link:

solaripse.altervista.org

Formato:

CD

Anno di Pubblicazione:

2012

Titoli:

1) Long Way To Ride 2) Medusa 3) Avoiding Traps 4) Horse Forces 5) The Bag Is Ready 6) New Consequences 7) Thor’s Tunnell 8) Not Here, But Elsewhere

Durata:

38:53

Con:

Ninni Morgia, Marcello Magliocchi

chitarra al calor bianco e percussioni al color nero

x e. g. (no ©)

Un suono distorto e dissonante - a memoria di un percorso che da Hendrix arriva ad Haino Keiji passando per stazioni sante quali Bailey e Metheny (Cosa avete da ridere? Conoscete “Zero Tolerance For Silence”?) - e pure creativo e fantasioso, questo è quanto esce dalla sei corde di Ninni Morgia. Da tale bolgia sonora, riuscite ad immaginarla, si sprigiona comunque anche tanto lirismo, in sintonia con tutta la tradizione sopra citata e, in generale, con la tradizione della chitarra elettrica.
Marcello Magliocchi risponde con un set percussivo estremamente ricco di sfumature, ritmo e grinta. Quasi fosse un Milford Graves ammalatosi di benninkite o lovensite.
Al passo con la miglior tradizione della formula impro in duo, non so con precisione ma credo sia stata inaugurata nel 1967 da "Interstellar Space" di John Coltrane e Rashied Ali, Ninni e Marcello concertano, litigano e dialogano in continui interscambi.
Come dire che questa seconda stagione della loro unione, a seguire "Sound Gates" del 2011, li trova ancora perfettamente in sintonia.
Un plauso ai tipi della Solar Ipse, che ancor prima d’essere marchio discografico era fanzine piuttosto ben curata, i quali non mancano certo dell’esperienza necessaria a confezionare un bijou di ricercata ed armoniosa eleganza… e in bocca al lupo per un proseguimento su questi livelli.


click to enlarge!click to enlarge!
Data Recensione: 21/6/2013
  Torna al Men Principale
 Archivio dell'anno 2013 ...

`Chimera´  

`Khawa’ter (Pensées)´  

`Antimacchina´  

`Death Surf´  

`Pulses & Places´ // `The Myth Of Persistence Of Vision Revisited´  

`Minimal Boom!´  

`Cut A Caper´  

`Reibungen´ // `Shifting Moods´  

`No Room For Doubt´  

`Resonating Universes´  

`Contraddizioni´ // `The Shipwreck Bag Show´  

`Mexico´  

`Toot!´  

`Vier!´  

`Modern Primitive´  

`A Cool Tree´  

`On The Move´  

`Above The Winter Oaks´ // `Fonogram´  

`Sulle tracce della volpe´  

`Istanbul Improv Sessions May 4th´  

`El Tren Fantasma´  

`Ventennale´  

`La mer, la bataille, la mort´  

`Alberto Boccardi´  

`Merde, il pleut´  

`The Occurrence´  

`Wege´  

`The Kenya Sessions´  

`Outpost Live´  

`Ancient Tears´ // `L’uomo della sabbia´  

`Piano Breath (Action Music)´  

`Mars Is Heaven´ // `NEO PI-R´ // `Double Feature´  

`Ninnananne tristi per bambini cattivi´  

`Brand New For China!´  

`Dark Lady Of The Sonnets´  

`Season Two´  

`Radical Bending´  

`An Elephant into this Building´  

`Disco interno´  

`Daily Visions´  

`Sycamore Age´  

`The Next Wave of Omnigalactic Peace Warriors´  

`CHTRLTT - Part I´  

`This Is All I Had Time For´ // `Fonogram´ // `Camaraderie´  

`Ciao amore, ciao´ // `Le sirene di luglio / Torino pausa pranzo´  

`Cerimony´  

`Split´  

`Irrintzi´  

`Era´ // `?Alos - Xabier Iriondo´  

`Gemina´ // `Atto´  

`Mantic´ // `Polishing The Mirror´  

`Fields of Corn – A Binaural Sound Movie in San Martino Spino´  

`Garbo And Other Godesses Of Cinema + Bonus CD: Tango & Impro´  

`Live @ The Theatre, Rozzano, 13 dicembre 2012´  

`Deform from Within´  

`Sales´  

`Login´  

`Cinque Pezzi Facili - Volume 4: Dell'amore e dei suoi fallimenti / Deleted scenes´  

`Turbulent Flow´ // `Tidal TM (Amphidromic Cotidal)´  

`Live @ The Ironworks Vancouver´  

`Erzählend Nah´ // `Live In Pisa´  

`Arbëria´ // `La merce perfetta´ // `Aural Histories´  

`Silo Thinking´ // `X´  

`Der Italienische Manierismus´  

`Umber´ // `Selce´  

`Risonanze orbitali – opere e domande´  

`Fame´  

`Dialogue Dreams´  

`Abitacolo Ostile (2006-2011)´  

`Redistance´  

`Nothing Outstanding´ // `Blue Willa´ // `You Should Reproduce´  

`2013: odissea nello spiazzo´  

`Dolci ricordi´  

`String Quartets´ // `Stanze´  

`Civilian Life´  

`The Infinite Travelling´  

`At The Hideout´