`Outpost Live´

Autore disco:

Marco Eneidi, Luther Gray e Joe Morris

Etichetta:

Botticelli Records (AUS/USA)

Link:

www.marcoeneidi.com

Formato:

CD

Anno di Pubblicazione:

2012

Titoli:

1) Touch 2) Slang’n 3) Skittle Daddle 4) Fluechtling Wanderung 5) Part Two

Durata:

69:91

Con:

Marco Eneidi, Joe Morris, Luther Gray

free energy playing

x Gian Paolo Galasi

Ottima, vibrante opera registrata dal vivo a inizio primavera del 2010 dal trio composto da Marco Eneidi (Jimmy Lyons, Jemeel Moondoc, William Parker, Cecil Taylor, Bill Dixon, Peter Brotzmann) al contralto, Joe Morris (Billy Bang, Andrew Cyrille, Peter Kowald, ‘Butch’ Morris, Matthew Shipp) al basso, e Luther Gray (Ken Vandermark, Steve Lehman, Dave Rempis) alla batteria. Una musica che vive di tensioni che seguono le leggi non scritte delle coordinate di spazio, tempo e groove e che, se in Fluechting Wanderung lasciano il contralto di Eneidi libero di sfoderare un lessico e una sintassi degne dei nomi che hanno segnato la storia della sua formazione e delle sue collaborazioni, negli altri brani del disco intessono trame e orditi caldi, organici, degni di un fumoso locale off newyorchese. Musica vissuta, come il lungo intervento alle percussioni di Gray in Skittle Daddle o il dinamico e telepatico interplay che percorre tutto il disco.
Affermazione della vitalità di un non-genere o poli-genere, nato da salde radici in epoca postmoderna, e tuttora coinvolgente e dinamica, tra respirazioni circolari, sinuosità, microtoni, ellissi, archi, pizzicati, ritmiche spezzate, circolarità, che trova il suo senso e la sua evoluzione nel partire come sasso gettato in acqua a provocare onde su onde di influenze e musicisti – la definizione che dell’improvvisazione dà Marco Eneidi nel grafico accluso alla confezione, e nel suo essere epifania del momento, liberazione precisa di tutto ciò che deve essere conseguenza di quanto ha preceduto. Musica analogica, come analogica è la memoria o come lo è la libertà che nasce da una paziente costruzione nel tempo di un linguaggio, un gusto, una sensibilità e una capacità di mescolarsi con le vibrazioni che percorrono lo spazio comune. Non se ne fanno più (tanti) di dischi così, ed è un peccato. Godiamoceli, finché ce ne sono.


click to enlarge!click to enlarge!

click to enlarge!click to enlarge!
Data Recensione: 19/5/2013
  Torna al Men Principale
 Archivio dell'anno 2013 ...

`Chimera´  

`Khawa’ter (Pensées)´  

`Antimacchina´  

`Death Surf´  

`Pulses & Places´ // `The Myth Of Persistence Of Vision Revisited´  

`Minimal Boom!´  

`Cut A Caper´  

`Reibungen´ // `Shifting Moods´  

`No Room For Doubt´  

`Resonating Universes´  

`Contraddizioni´ // `The Shipwreck Bag Show´  

`Mexico´  

`Toot!´  

`Vier!´  

`Modern Primitive´  

`A Cool Tree´  

`On The Move´  

`Above The Winter Oaks´ // `Fonogram´  

`Sulle tracce della volpe´  

`Istanbul Improv Sessions May 4th´  

`El Tren Fantasma´  

`Ventennale´  

`La mer, la bataille, la mort´  

`Alberto Boccardi´  

`Merde, il pleut´  

`The Occurrence´  

`Wege´  

`The Kenya Sessions´  

`Outpost Live´  

`Ancient Tears´ // `L’uomo della sabbia´  

`Piano Breath (Action Music)´  

`Mars Is Heaven´ // `NEO PI-R´ // `Double Feature´  

`Ninnananne tristi per bambini cattivi´  

`Brand New For China!´  

`Dark Lady Of The Sonnets´  

`Season Two´  

`Radical Bending´  

`An Elephant into this Building´  

`Disco interno´  

`Daily Visions´  

`Sycamore Age´  

`The Next Wave of Omnigalactic Peace Warriors´  

`CHTRLTT - Part I´  

`This Is All I Had Time For´ // `Fonogram´ // `Camaraderie´  

`Ciao amore, ciao´ // `Le sirene di luglio / Torino pausa pranzo´  

`Cerimony´  

`Split´  

`Irrintzi´  

`Era´ // `?Alos - Xabier Iriondo´  

`Gemina´ // `Atto´  

`Mantic´ // `Polishing The Mirror´  

`Fields of Corn – A Binaural Sound Movie in San Martino Spino´  

`Garbo And Other Godesses Of Cinema + Bonus CD: Tango & Impro´  

`Live @ The Theatre, Rozzano, 13 dicembre 2012´  

`Deform from Within´  

`Sales´  

`Login´  

`Cinque Pezzi Facili - Volume 4: Dell'amore e dei suoi fallimenti / Deleted scenes´  

`Turbulent Flow´ // `Tidal TM (Amphidromic Cotidal)´  

`Live @ The Ironworks Vancouver´  

`Erzählend Nah´ // `Live In Pisa´  

`Arbëria´ // `La merce perfetta´ // `Aural Histories´  

`Silo Thinking´ // `X´  

`Der Italienische Manierismus´  

`Umber´ // `Selce´  

`Risonanze orbitali – opere e domande´  

`Fame´  

`Dialogue Dreams´  

`Abitacolo Ostile (2006-2011)´  

`Redistance´  

`Nothing Outstanding´ // `Blue Willa´ // `You Should Reproduce´  

`2013: odissea nello spiazzo´  

`Dolci ricordi´  

`String Quartets´ // `Stanze´  

`Civilian Life´  

`The Infinite Travelling´  

`At The Hideout´