`The Occurrence´

Autore disco:

Wizard Tells Lies

Etichetta:

First Fold (GB)

Link:

www.wizards-tell-lies.co.uk/the-occurrence/

Formato:

CD EP

Anno di Pubblicazione:

2012

Titoli:

1) Twisted Willows 2) Occurrence 3) Burrowed Time 4) The Scadgingtone 5) The Shivering 6) Fire of the Black Sun

Durata:

?

Con:

Fox, Owl, Hart

che paura le bugie del mago

x Matteo Uggeri

È stato ancora una volta quel matto di Onga a far giungere in anteprima alle orecchie del mondo (si fa per dire) il nome di Wizard Tells Lies, al secolo Matt Bower e compagni (UK), che con un suo brano s'era distinto per la migliore (a giudizio di chi scrive) traccia sulla compilation Boring Machines "Quit Having Fun", nel 2009. Abbiamo dovuto aspettare qualche tempo per ascoltarne il primo disco (passato sotto le mani e le orecchie di Andrea Marutti al mastering) e capire quali bugie ci avrebbe detto il mago. In realtà ci abbiamo capito assai poco, in primis perché questo disco dalle belle grafiche in digipak si discosta stilisticamente dalla traccia citata, e poi perché questi pezzi sfiorano vari generi (noise, ambient, sperimentazione elettroacustica, perfino black metal) senza darci degli appigli precisi. A rendere però il tutto un insieme piuttosto coerente è l'atmosfera cupa, opprimente e quasi soffocante che distingue il brani dal primo all'ultimo, Fire of the Black Sun, unica melodica e rarefatta apertura dai toni post-rock (Labradford, per intenderci) di tutto il disco. Un filo di intransigenza in meno e qualche alleggerimento nelle distorsioni avrebbero forse giovato, ma se siete di stomaci forti vi piacerà senza riserve.


click to enlarge!click to enlarge!

click to enlarge!click to enlarge!
Data Recensione: 14/5/2013
  Torna al Men Principale
 Archivio dell'anno 2013 ...

`Chimera´  

`Khawa’ter (Pensées)´  

`Antimacchina´  

`Death Surf´  

`Pulses & Places´ // `The Myth Of Persistence Of Vision Revisited´  

`Minimal Boom!´  

`Cut A Caper´  

`Reibungen´ // `Shifting Moods´  

`No Room For Doubt´  

`Resonating Universes´  

`Contraddizioni´ // `The Shipwreck Bag Show´  

`Mexico´  

`Toot!´  

`Vier!´  

`Modern Primitive´  

`A Cool Tree´  

`On The Move´  

`Above The Winter Oaks´ // `Fonogram´  

`Sulle tracce della volpe´  

`Istanbul Improv Sessions May 4th´  

`El Tren Fantasma´  

`Ventennale´  

`La mer, la bataille, la mort´  

`Alberto Boccardi´  

`Merde, il pleut´  

`The Occurrence´  

`Wege´  

`The Kenya Sessions´  

`Outpost Live´  

`Ancient Tears´ // `L’uomo della sabbia´  

`Piano Breath (Action Music)´  

`Mars Is Heaven´ // `NEO PI-R´ // `Double Feature´  

`Ninnananne tristi per bambini cattivi´  

`Brand New For China!´  

`Dark Lady Of The Sonnets´  

`Season Two´  

`Radical Bending´  

`An Elephant into this Building´  

`Disco interno´  

`Daily Visions´  

`Sycamore Age´  

`The Next Wave of Omnigalactic Peace Warriors´  

`CHTRLTT - Part I´  

`This Is All I Had Time For´ // `Fonogram´ // `Camaraderie´  

`Ciao amore, ciao´ // `Le sirene di luglio / Torino pausa pranzo´  

`Cerimony´  

`Split´  

`Irrintzi´  

`Era´ // `?Alos - Xabier Iriondo´  

`Gemina´ // `Atto´  

`Mantic´ // `Polishing The Mirror´  

`Fields of Corn – A Binaural Sound Movie in San Martino Spino´  

`Garbo And Other Godesses Of Cinema + Bonus CD: Tango & Impro´  

`Live @ The Theatre, Rozzano, 13 dicembre 2012´  

`Deform from Within´  

`Sales´  

`Login´  

`Cinque Pezzi Facili - Volume 4: Dell'amore e dei suoi fallimenti / Deleted scenes´  

`Turbulent Flow´ // `Tidal TM (Amphidromic Cotidal)´  

`Live @ The Ironworks Vancouver´  

`Erzählend Nah´ // `Live In Pisa´  

`Arbëria´ // `La merce perfetta´ // `Aural Histories´  

`Silo Thinking´ // `X´  

`Der Italienische Manierismus´  

`Umber´ // `Selce´  

`Risonanze orbitali – opere e domande´  

`Fame´  

`Dialogue Dreams´  

`Abitacolo Ostile (2006-2011)´  

`Redistance´  

`Nothing Outstanding´ // `Blue Willa´ // `You Should Reproduce´  

`2013: odissea nello spiazzo´  

`Dolci ricordi´  

`String Quartets´ // `Stanze´  

`Civilian Life´  

`The Infinite Travelling´  

`At The Hideout´