`Civilian Life´

Autore disco:

Ernesto Diaz-Infante

Etichetta:

Pax Recordings (USA)

Link:

www.paxrecordings.com

Formato:

CD

Anno di Pubblicazione:

2012

Titoli:

1) Welcome To San Francisco 2) Sun Hypnotic! 3) Easy To Disappear Into This Fog 4) Yerba buena 5) A Gentle Reminder 6) The Morning Sun Pours Through The Window 7) Palais Idéal 8) Memories, Like Clouds… 9) JT 10) La Casa Encendida 11) Shellacking The Sidewalk 12) The Pedestrian Tunnel At The Conservatory Of Flowers 13) Small Halo

Durata:

49:02

Con:

Ernesto Diaz-Infante

affascinante

x e. g. (no ©)

Nei pochi secondi di durata del primo brano, Welcome To San Francisco, si sente un aereo che atterra e una voce aeroportuale che fa gli onori di casa... Benvenuti a San Francisco!!!
La San Francisco di Diaz-Infante non è però quella dei fiori che Scott Mckenzie invitava a visitare nel 1967. Flowers ce ne sono, ovvio, e c'è pure la Yerba Buena, ma c'è anche qualcosa di diverso e qualcosa di più. Ci sono i tramonti nella baia, la nebbia mattutina e le vibrazioni indotte dal traffico sul Golden Gate Bridge. Ci sono la nervosa città Uber Alles di Jello Biafra e le Dock Of The Bay di Otis Redding. C'è tutto questo, alcuni brani sono stati addirittura registrati ai Jefferson Airplane Studios, ma si tratta di segnali confusi e diluiti in un disco che offre ancora molto di più. La San Francisco di Diaz-Infante è complessivamente più ricca rispetto alla sommatoria dei suoi singoli aspetti, ed esce fuori meravigliosamente a dispetto della povertà messa in opera per queste registrazioni (...«a Sony Portable MiniDisc Recorder and a Tascam Portastudio 4-track»).
È una ricchezza dovuta soprattutto all'eclettismo di Diaz-Infante, che suona Bajo Sexto acustico e amplificato, chitarra acustica con corde in acciaio, chitarra backpacker acustica, singing bowl (una ciotola metallica che si suona tipo 'bicchiere', di origine tibetana), Tampura elettronica, voce e registrazioni di ambienti.
Ad alcuni momenti particolarmente evocativi e celestiali, soprattutto quelli con la singing bowl, fanno seguito alcuni pezzi la cui struttura ripetitiva a pensare a un Terry Riley incattivito (Sun Hypnotic!, Yerba buena, Palais Idéal, La Casa Encendida, Shellacking The Sidewalk e The Pedestrian Tunnel At The Conservatory Of Flowers).
San Francisco forever, quindi, con la città e la sua baia che restano culla e ricettacolo di creatività.
C'è da dire, caso mai, che anche lì i sogni collettivi lasciano pian piano il posto a una solitudine esacerbante.


click to enlarge!click to enlarge!
Data Recensione: 8/12/2013
  Torna al Men Principale
 Archivio dell'anno 2013 ...

`Chimera´  

`Khawa’ter (Pensées)´  

`Antimacchina´  

`Death Surf´  

`Pulses & Places´ // `The Myth Of Persistence Of Vision Revisited´  

`Minimal Boom!´  

`Cut A Caper´  

`Reibungen´ // `Shifting Moods´  

`No Room For Doubt´  

`Resonating Universes´  

`Contraddizioni´ // `The Shipwreck Bag Show´  

`Mexico´  

`Toot!´  

`Vier!´  

`Modern Primitive´  

`A Cool Tree´  

`On The Move´  

`Above The Winter Oaks´ // `Fonogram´  

`Sulle tracce della volpe´  

`Istanbul Improv Sessions May 4th´  

`El Tren Fantasma´  

`Ventennale´  

`La mer, la bataille, la mort´  

`Alberto Boccardi´  

`Merde, il pleut´  

`The Occurrence´  

`Wege´  

`The Kenya Sessions´  

`Outpost Live´  

`Ancient Tears´ // `L’uomo della sabbia´  

`Piano Breath (Action Music)´  

`Mars Is Heaven´ // `NEO PI-R´ // `Double Feature´  

`Ninnananne tristi per bambini cattivi´  

`Brand New For China!´  

`Dark Lady Of The Sonnets´  

`Season Two´  

`Radical Bending´  

`An Elephant into this Building´  

`Disco interno´  

`Daily Visions´  

`Sycamore Age´  

`The Next Wave of Omnigalactic Peace Warriors´  

`CHTRLTT - Part I´  

`This Is All I Had Time For´ // `Fonogram´ // `Camaraderie´  

`Ciao amore, ciao´ // `Le sirene di luglio / Torino pausa pranzo´  

`Cerimony´  

`Split´  

`Irrintzi´  

`Era´ // `?Alos - Xabier Iriondo´  

`Gemina´ // `Atto´  

`Mantic´ // `Polishing The Mirror´  

`Fields of Corn – A Binaural Sound Movie in San Martino Spino´  

`Garbo And Other Godesses Of Cinema + Bonus CD: Tango & Impro´  

`Live @ The Theatre, Rozzano, 13 dicembre 2012´  

`Deform from Within´  

`Sales´  

`Login´  

`Cinque Pezzi Facili - Volume 4: Dell'amore e dei suoi fallimenti / Deleted scenes´  

`Turbulent Flow´ // `Tidal TM (Amphidromic Cotidal)´  

`Live @ The Ironworks Vancouver´  

`Erzählend Nah´ // `Live In Pisa´  

`Arbëria´ // `La merce perfetta´ // `Aural Histories´  

`Silo Thinking´ // `X´  

`Der Italienische Manierismus´  

`Umber´ // `Selce´  

`Risonanze orbitali – opere e domande´  

`Fame´  

`Dialogue Dreams´  

`Abitacolo Ostile (2006-2011)´  

`Redistance´  

`Nothing Outstanding´ // `Blue Willa´ // `You Should Reproduce´  

`2013: odissea nello spiazzo´  

`Dolci ricordi´  

`String Quartets´ // `Stanze´  

`Civilian Life´  

`The Infinite Travelling´  

`At The Hideout´