`Due´

Autore disco:

Portfolio

Etichetta:

Autoproduzione (I)

Link:

www.facebook.com/portfoliothesound
www.portfoliothesound.bandcamp.com

Email:

Formato:

CD / Download

Anno di Pubblicazione:

2014

Titoli:

1) Beauty 2) To The Right 3) Riviera 4) Love Affair 5) Chi vince regna 6) Criminal World 7) Three Songs About Lenin

Durata:

42:24

Con:

Tiziano Bianchi, Emilio Marconi, Bojan Fazlagic, Marco Rossi, Stefano Bizzarri, Laura Loriga, Claudia Domenichini, Jukka Reverberi, Denis Zannani, Montserrat Torres, Paola Herbertson, Lorenzo Rotteglia

l’elogio della leggerezza

x Peppino Di Gello (no ©)

Una cosa è certa, questo disco sta all’estremo opposto di fenomeni quali il grunge o il noise. “Due”, secondo disco dell’ensemble emiliano, è fatto di musica vaporosa - come quella di Suzanne Vega, degli Stereolab, dei Pram o degli Ustmamò (questi ultimi dovrebbero anche essere conterranei dei Portfolio) – e ad ascoltarlo provoca lo stesso effetto che fanno le nuvole, se viste da un aereo che viaggia al di sopra di esse: sembrano un mare di morbida bambagia sul quale vorresti tuffarti.
Ovvero: le Sirene di Ulisse.
Un basso onnipresente, chitarre pulitissime, un pianoforte minimale, una tromba jazzy alla Chet Baker, una batteria che pencola verso i ritmi neri, voci d’angelo, poco più…. “Due” è un disco che, senza essere particolarmente innovativo o originale, si distingue perché si apre una propria pista differenziandosi dai trend correnti.
Per i più pignoli un paio di forbici potrà servire a dividere il CD in tre parti: 1 – le prime 5 canzoni; 2 - lo stupefacente rifacimento di Criminal World dei Metro (già incluso nella compilation-tributo al glam rock “Well I’m Just A Modern Guy”; 3 - la lunga suite strumentale, con tanto di ensemble d’archi nel finale, nata come sonorizzazione del film-documentario “Tre canti su Lenin” di Dziga Vertov.
Gran bel disco, mo’ lo riavvio per l’ennesima volta, bene a (<- con la acca, somaro) fatto Sfera Cubica a curarne la promozione.


click to enlarge!click to enlarge!
Data Recensione: 3/4/2015
  Torna al Men Principale
 Archivio dell'anno 2015 ...

`Tangeri´  

`Hyaena Reading in concerto – Viterbo 14 Marzo 2014´  

`Hipsters Gone Ballistic´  

`Θεόδωρος´  

`Fuori´  

`Super Human´  

`Road Works´  

`Man Overboard´  

`About Farewell´  

`17 Clips´  

`The Space Lady’s Greatest Hits´  

`4 Corners´  

`Entomologia´ // `Peyrano´  

`Kopfüberwelle´  

`Etude Begone Badum´ // `Bone Alphabet´  

`Esco un attimo´  

`You Wait To Publish´  

`In Case We’ll Meet´ // `LEM´  

`Quellgeister #1´  

`Birch´  

`Due´  

`Nothing Changes No One Can Change Anything, I Am Ever-Changing Only You Can Change Yourself´  

`Reuze Reuze´  

`Goodmorning Utopia´  

`Lingue di fuoco´  

`Automitoantologia (1983-2013) – 30 anni di ritagli, rarità e inediti´  

`Era una gioia appiccare il fuoco´  

`Canzoni in silenzio´  

`Pinarella Blues´  

`Miserabilandia´  

`Hoe Alles Oplost´  

`Matter´ // `Folklor Invalid´  

`The Cold Summer Of The Dead´  

`And The Cowgirls Kept On Dancing´ // `Rotations´  

`Exploding Views´  

`TH_X´  

`Solo Flutes´  

`L’arte della fuga´  

`Venezia non esiste´  

`Tape Crash #8´ // `Version d’un ouvrage traduit´  

`Cagna schiumante´  

`Lottoventisette´  

`in BLOOM´  

`More Lovely And More Temperate´  

`карлицы сюита´  

`Monktronik´  

`Lo gnomo e lo gnu´  

`Zen Crust´  

`The Calendar´  

`Seven Songs For A Disaster´ // `Keep Your Hands Free´  

`(Per la) Via di casa´  

`Dannato´  

`Artists´  

`The Seven Inch Series Vol. 1´ // `The Seven Inch Series Vol. 2´ // `The Seven Inch Series Vol. 3´  

`मेम वेर्म [mema verma]´  

`Scimmie´  

`David´  

`Obsession´ // `Guns of Brixton´  

`Lasting Ephemerals´ // `Don Kixote´ // `Moon´  

`The Cost Of Service´ // `CaseMatte / коробочка для пилюль´ // `Threatening Fragments From Four Boulders´  

`nu.it´  

`Come in cielo così in terra´  

`Elementer´ // `Primitive Future´  

`La Chambre Des Jeux Sonores´  

`In God We Trust´  

`Peripheral´  

`Exagéré!´  

`Coro Corridore con Megafoni´  

`Perfect Laughter´  

`Tsuru No Sugomori´  

`Dasein´  

`Ranch´  

`Apocalypse Town´  

`Jarboe / Helen Money´  

`La via della salute´  

`Tape Crash #11: The Examination´  

`Blu´  

`Waschmaschine´