`Mercato centrale´

Autore disco:

Jealousy Party

Etichetta:

Burp Enterprise (I)

Link:

www.burpenterprise.com
www.youtube.com/watch?v=25y0wfrCCrM

Formato:

CD

Anno di Pubblicazione:

2013

Titoli:

1) Nel MC 2) Frattaglie 3) Picchia dentro 4) Fammi stare bene 5) Parte eguale 6) Precina 7) JP mi fa 8) MC belvedere 9) I Don’t Know Why 10) Amaranta strippa 11) Ariento 12) Green fegatello 13) Now I See 14) Maniaddosso 15) Fullerene 16) Acquazzoni 17) I’m Gonna Leave You

Durata:

75:54

Con:

Roberta WJM Andreucci, Mat Pogo, Edoardo Ricci, Jimmy Gelli, Stefano Bartolini, Jacopo Andreini, Andrea Caprara, Nicotina, JD Zazie, Napo, Andrea Picchietti, Marco Giovannoni, Il Generale, Matteo Bennici, Agi Murad, Francesco Di Mauro

Jealousy Party nel ventre caldo della città

x e. g. (no ©)

Non so se “Mercato Centrale” raffigura il punto d’arrivo finale o semplicemente quello di una tappa comunque importante, certo è che rappresenta una summa di quanto la combriccola fiorentina ha fatto vedere fino ad ora. Ne è dimostrazione la lunga lavorazione, paragonabile a quella del “Sgt. Pepper”, che il CD ha richiesto.
Fin dal titolo appare chiaro l’omaggio a Firenze, alla Firenze più popolare e popolosa, attraverso quella che da sempre è la sua anima (o meglio il suo ventre): il Mercato Centrale.
Proprio pochi mesi addietro una mia zia, che vive nell’interland della città, mi ha detto che per gli acquisti alimentari non si rivolge alla botteghina o al supermercato limitrofi, ma sale ne i’ tranvai e va fino a i’ Merca’o Centrale, e pronuncia le due parole, come se fossero una formula magica, nel suo tipico fiorentino aspirato.
Io, poi, co’ i’ Merca’o Centrale ho un certo feeling, non foss’altro per il fatto che li ne’ pressi, all’inizio di Via Rosina, c’è la mia trattoria preferita (da Mario, se capitate in zona all’ora i pranzo vi consiglio di farci una capatina).
All’interno del Merca’o Centrale è stato anche girato un video promozionale, dalla cineasta Veronica Citi, con le immagini che scorrono sopra le note di JP MI FA, e con un balletto finale che vede protagonisti i membri dell’ensemble.
Un altro punto di riferimento, nel caso della Firenze altra, è il centro sociale autogestito CPA. È ai suoi locali che fanno riferimento gli antagonisti della lussuosa città, ed è lì che un Jealousy Party all stars ha registrato in concerto la traccia base del disco (la formazione allargata comprendeva per l’occasione Roberta WJM Andreucci, Mat Pogo, Edoardo Ricci, Jimmy Gelli, Stefano Bartolini, Jacopo Andreini, Andrea Caprara e Nicotina). Nel lungo periodo di lavorazione che ha seguito le registrazioni della traccia base sono in molti ad aver messo mano ai nastri attraverso aggiunte, mix, re-mix e re-remix. In particolare sono da segnalare le registrazioni fatte all’interno del Merca’o Centrale da JD Zazie e i contributi vocali di Napo degli Uoki Toki (in Parte Eguale e Amaranta Strippa), del Generale (in Amaranta Strippa) e del tandem Andrea Picchietti / Marco Giovannoni (in Precina e Fullerene). Gli ultimi due ben noti per la militanza nella N.E.E.M., della quale questi Jealousy Party sembrano rappresentare una derivazione in direzione no wave.
Altri punti di riferimento li cercherei in “Televacca” e nel “Berlinguer ti voglio bene”, oltre che nella cultura delle bettole paesane, ma a confondere ulteriormente le acque, o meglio i banchi, ci sono anche cover da Stevie Wonder (I Don’t Know Why) e Rudy Stevenson (una I’m Gonna Leave You ben conosciuta nella versione di Nina Simone).
La confezione, racchiusa con vari gadget in un sacchetto di carta, è in perfetta tonalità con il contenuto.


click to enlarge!click to enlarge!

click to enlarge!click to enlarge!
Data Recensione: 12/2/2014
  Torna al Men Principale
 Archivio dell'anno 2014 ...

`Live Bujùn Dokument / Graz / June 11th 2009´  

`Op Der Schmelz Live´ // `Cactus Truck Live In USA (with Jeb Bishop and Roy Campbell)´  

`Mercato centrale´  

`Superstitions´  

`u-ex(perimental)´  

`Artefacts – Solo Electronics´ // `Sympathetic, (a)symmetric – New Music for Piano´  

`Nina´  

`3´  

`Oltreorme´  

`BIOS´  

`Live At The Bimhuis´  

`Sung Inside A House´  

`Sale quanto basta´  

`Private Poverty Speaks To The People Of The Party´ // `The Imagination Liberation Front Thinks Again´ // `Read Between The Lines... Think Outside Them´  

`New Music For Old Instruments´ // `Archaic Variations - Localization´  

`Arriving Angels´  

`Zodiaco Elettrico – Aidoru performs Karlheinz Stockhausen’s Tierkreis´  

`Appunti Mozurk Vol. 1´  

`Long Story Short´  

`Stand Up Comedy´ // `Renard´  

`Quando sono assente mi manco (crisi d'identità contemporanee)´  

`Walking Mountains´  

`33´  

`Black Swan´ // `Second Law of Thermodynamics´  

`Fuochi di stelle dure´  

`The Polvere’s Farewell´  

`For Seasons # 001: Melting Summer´ // `For Seasons # 002: ゆきどけ´  

`Mezzanota´  

`A Day In The Life Of...´  

`The Earth Cries Blood´  

`Jo Ha Kyū´  

`Surgical Steel´  

`This Place / Is Love´  

`Baxamaxam´  

`La fisica delle nuvole´  

`Conquistare il mondo´  

`Heavy Heart / Faker´ // `Faker´  

`Purple Orange´  

`Zwirn´  

`Aquarium Eyes´  

`Tape Crash #6´  

`Pioneer 23´  

`Give No Quarter´  

`Europa´  

`The First Will & Testament´ // `Don’t Pressure The Man With The Knife´  

`The Old Good Summer - Tape Crash # 7´  

`Interiors´  

`For Bunita Marcus (1985)´  

`Thursday Evening´  

`Ujamt / Harmony Hammond´  

`War Tales´  

`Una Nessuna Centomila´  

`Endimione´ // `Bunga Bunga´ // `Non vogliamo un paradiso´  

`I diari miserabili di Samuel Geremia Hoogan´  

`Kawax´ // `Có Còl e Raspe´  

`Promises´ // `Terre in vista´ // `Jacopo Bordoni – Muratore Poeta Ribelle´  

`Hornbread´  

`Moondog Mask´  

`Niton´  

`Algebrica´  

`Like Lamps On By Day´  

`Safe In Their Alabaster Chambers´  

`Damn! (Freistil-Samplerin # 3)´  

`The Jackals´  

`Stones No.2´ // `Sternenstaub´  

`Tecniche arcaiche´ // `Prima di qualsiasi altra cosa allora si perderà´  

`Circus´  

`Self Portrait In Pale Blue´  

`Mikan´  

`LOL-a-bye´ // `Prendi fiato´