`u-ex(perimental)´

Autore disco:

Lotz & Kneer

Etichetta:

Evil Rabbit Records (NL)

Link:

www.evilrabbitrecords.eu
www.meinradkneer.eu/
www.lotzofmusic.com/

Formato:

CD

Anno di Pubblicazione:

2012

Titoli:

1) Ballet D'Action 2) Serene 3) Operation Hercules 4) Hold 5) Rondo 6) Conclusion 7) Block 3 8) In The Mouth 9) Moment 10) Punch 11) Inside 12) Blitzfish 13) The Weight Of Air 14) On The Other Side 15) Beach Life 16) The Mammal Thing 17) The Fog 18) Open Your Eyes 19) Pow Pow 20) Movement And Variation 21) Aria 22) Conversation 23) Recitativo 24) Drugstore Manager 25) For Albert Hofmann 26) The Golden Fish

Durata:

54:21

Con:

Mark Alban Lotz, Meinrad Kneer, Maraatsj Ten Hoorn, Mary Oliver, Felicity Provan, Dana Jessen, Jodi Gilbert, Han Buhrs, Yedo Gibson, Joost Buis, Guillaume Heurtebize, Alfredo Genovesi, Koenraad Ecker

un bel fiore dai giardini di una tenuta sempre viva e vivace

x e. g. (no ©)

Coloro che seguono le vicende del marchio olandese Evil Rabbit Records dovrebbero già conoscere il flautista Mark Alban Lotz e il contrabbassista Meinrad Kneer (di entrambi s’è già scritto anche su Sound And Silence).
Diciamo, con buona approssimazione, che i due hanno organizzato numerosi concerti nei quali hanno fatto da punto di riferimento stabile ad uno sciame cangiante e ruotante di musicisti attivi nel bel paese dei tulipani, fra essi anche nomi storici e importanti come Han Buhrs degli Schismatics [dabbasso potete vedere una piccola galleria fotografica con alcuni dei musici coinvolti nel progetto]. In pratica s'è trattato di una specie di Third Person mutata in X Person. Il tutto è partito da Utrecht nel 2007 ed è stato nominato come “u-ex(perimental)”.
Le registrazioni di questo CD, effettuate ad Amsterdam in un periodo a cavallo fra il 2009 e il 2010, mantengono lo spirito originario del progetto e vedono avvicendarsi accanto ai due titolari ben 11 strumentisti, dando così vita a formazioni ibride comprese fra il trio (in 9 titoli), il quartetto (in 12 titoli), e il sestetto (in 2 Titoli). Fanno eccezione i brani d'apertura e di chiusura che Lotz & Kneer hanno riservato per la formula a due, e Punch dove Kneer duetta con la voce di Buhrs.
Proprio in queste continue mutazioni d'organico sta la forza di un disco che, pur non presentando niente di particolarmente originale, riesce a convincere e scorre senza mai annoiare. Un altro elemento importante, a garantire una gradevole giostra mutante, sta nei numerosi tipi di flauto utilizzati da Lotz.
Se è questo che cercate, una buona prova da parte dei nipotini della storica combriccola ICP, servitevi pure e, statene pur certi, non rimarrete delusi.

Ps: sto leggendo un giallo dello scrittore greco Petros Markaris intitolato "L'esattore" dove, in pratica, un serial killer che si firma L'Esattore nazionale individua e uccide i grandi evasori fiscali. Lotz e Kneer, da diligenti olandesi, sarebbero al sicuro! Tanto dichiarano e tanto ci dice il lettore: cinquantaquattro minuti e ventun secondi.


click to enlarge!click to enlarge!

click to enlarge!click to enlarge!

click to enlarge!click to enlarge!

click to enlarge!click to enlarge!

click to enlarge!click to enlarge!

click to enlarge!click to enlarge!

click to enlarge!click to enlarge!

click to enlarge!click to enlarge!
Data Recensione: 28/1/2014
  Torna al Men Principale
 Archivio dell'anno 2014 ...

`Live Bujùn Dokument / Graz / June 11th 2009´  

`Op Der Schmelz Live´ // `Cactus Truck Live In USA (with Jeb Bishop and Roy Campbell)´  

`Mercato centrale´  

`Superstitions´  

`u-ex(perimental)´  

`Artefacts – Solo Electronics´ // `Sympathetic, (a)symmetric – New Music for Piano´  

`Nina´  

`3´  

`Oltreorme´  

`BIOS´  

`Live At The Bimhuis´  

`Sung Inside A House´  

`Sale quanto basta´  

`Private Poverty Speaks To The People Of The Party´ // `The Imagination Liberation Front Thinks Again´ // `Read Between The Lines... Think Outside Them´  

`New Music For Old Instruments´ // `Archaic Variations - Localization´  

`Arriving Angels´  

`Zodiaco Elettrico – Aidoru performs Karlheinz Stockhausen’s Tierkreis´  

`Appunti Mozurk Vol. 1´  

`Long Story Short´  

`Stand Up Comedy´ // `Renard´  

`Quando sono assente mi manco (crisi d'identità contemporanee)´  

`Walking Mountains´  

`33´  

`Black Swan´ // `Second Law of Thermodynamics´  

`Fuochi di stelle dure´  

`The Polvere’s Farewell´  

`For Seasons # 001: Melting Summer´ // `For Seasons # 002: ゆきどけ´  

`Mezzanota´  

`A Day In The Life Of...´  

`The Earth Cries Blood´  

`Jo Ha Kyū´  

`Surgical Steel´  

`This Place / Is Love´  

`Baxamaxam´  

`La fisica delle nuvole´  

`Conquistare il mondo´  

`Heavy Heart / Faker´ // `Faker´  

`Purple Orange´  

`Zwirn´  

`Aquarium Eyes´  

`Tape Crash #6´  

`Pioneer 23´  

`Give No Quarter´  

`Europa´  

`The First Will & Testament´ // `Don’t Pressure The Man With The Knife´  

`The Old Good Summer - Tape Crash # 7´  

`Interiors´  

`For Bunita Marcus (1985)´  

`Thursday Evening´  

`Ujamt / Harmony Hammond´  

`War Tales´  

`Una Nessuna Centomila´  

`Endimione´ // `Bunga Bunga´ // `Non vogliamo un paradiso´  

`I diari miserabili di Samuel Geremia Hoogan´  

`Kawax´ // `Có Còl e Raspe´  

`Promises´ // `Terre in vista´ // `Jacopo Bordoni – Muratore Poeta Ribelle´  

`Hornbread´  

`Moondog Mask´  

`Niton´  

`Algebrica´  

`Like Lamps On By Day´  

`Safe In Their Alabaster Chambers´  

`Damn! (Freistil-Samplerin # 3)´  

`The Jackals´  

`Stones No.2´ // `Sternenstaub´  

`Tecniche arcaiche´ // `Prima di qualsiasi altra cosa allora si perderà´  

`Circus´  

`Self Portrait In Pale Blue´  

`Mikan´  

`LOL-a-bye´ // `Prendi fiato´