`Private Poverty Speaks To The People Of The Party´ // `The Imagination Liberation Front Thinks Again´ // `Read Between The Lines... Think Outside Them´

Autore disco:

Tsigoti

Etichetta:

ESP Disk (USA) // autoproduzione (I) // Post-Consumer (USA)

Link:

www.espdisk.com
www.post-consumer.com
www.thollem.com/tsigoti.html

Formato:

CD // CD-R // CD

Anno di Pubblicazione:

2009 // 2011 // 2013

Titoli:

1) With A Mirror And A Magnifying Glass 2) Children Slaves Make Children's Toys 3) They Make Them For They 4) Conformist Freedom, Reactionary Tourist 5) This Is A Simplified Response... 6) The Sickofwar Traine 7) (Yes) The Border Crossed Us 8) (We) Would You If You Could 9) (Can) Don't Sleep Through This 10) (We?) This Is The Days Of Your Life 11) May Not Get There With You 12) Dust To People To Ashes 13) Everybodi Settle Down 14) This Is How It Is 15) Everything Is Easy 16) But The Sun Don't Wait // 1) Thousands Killed Again Today 2) The Headline Whisper Scream 3) On Our Way To Moving On The Way 4) Sometimes With Our Knowledge 5) Sometimes With Mass Confusion 6) Thousands More Locked Up Today 7) On The Way To Another Nothing 8) Propaganda Blows 9) Hurricanes Of Distortion 10) The Hard Reigns Comes Down 11) Drowning The Bafflegab 12) Cynicism Ain't Self Defense 13) Liberty Versus Freedom 14) This Is A Costant 15) Unargued Argument 16) ___________Action Is Necessary 17) For The Continued Existence Of________________ // 1) Tastes Like Thoughts Smells 2) Great White Lies 3) Goose Step Noose Tie 4) Systemic Sickness 5) Ballad Of A Thin Disguise 6) War's The Common Enemy 7) When The Curtains Move 8) Village In Ruin 9) More Than None 10) Drunk Under War Planes Spitting Bitter Pills 11) Tomorrow You'll Visit Why 12) Existence Fees 13) Consumed With Consumption 14) You're Against Us 15) The Reason We Do The Things We Do 16) Corruptions And Ideals 17) Chronicles Of Thought Rearranged 18) 10 Ce

Durata:

44:21 // 46:35 // 37:29

Con:

Matteo Bennici, Andrea Caprara, Jacopo Andreini, Thollem McDonas, Francesco Di Mauro, Dado Ricci, Samuele Venturin, Valdisieve Anarcorural Choir // Matteo Bennici, Andrea Caprara, Jacopo Andreini, Thollem McDonas // Piero Spitilli, Andrea Caprara, Jacopo Andreini, Thollem McDonas

Dialogo tra un recensore e un non so (x Gaber)

di Regina Celi (no ©)

«Io sono un recensore, e tu?»
«Non so.»
«Allora cosa ci fai qui?»
«Non so.»
«Come non so?»
«Se lo sapevo non ero un non so.»
«Ah… ben detto.»
«Certo… e tu che sei un recensore sai niente degli Tsigoti?»
«No, chi sono?»
«Un gruppo formato da Matteo Bennici, Andrea Caprara, Jacopo Andreini e Thollem McDonas…»
«Diavolo, che storia… mi prendi in giro?»
«…lasciami finire, nell’ultimo disco Matteo Bennici è sostituito da Piero Spitilli.»
«Perché, hanno fatto anche dei dischi?»
«Tre, più un primo CD con il nome WarIsTerror TerrorIsWar ma con la stessa formazione…»
«Addirittura?»
«...ma che recensore sei se non sai queste cose?»
«Mica si può sapere tutto!»
«Ah… ben detto.»
«E che musica fanno ‘sti Tsigoti?»
«Punk…»
«Cooosaaaaaa! Non posso crederci!»
«A cosa non puoi credere?»
«Che Thollem McDonas… ma forse mi sbaglio, non è il pianista… quell’americano che suona musica improvvisata contemporanea?»
«Sì, è proprio lui… però hai una visione distorta perché McDonas ha collaborato a più riprese anche con artisti rock.»
«È comunque incredibile! E c'è di mezzo anche lo Spitilli?»
«Sì, anche lo Spitilli.»
«Di Andreini e Caprara mi stupisco meno… si tratterà certo di un punk molto intellettualoide… con Caprara al sax, Andreini alla batteria, McDonas al Pianoforte e Spitilli al contrabbasso… tutta roba strumentale, mi immagino…»
«Niente affatto, è quasi tutta roba cantata…»
«Ah, il solito Andreini tuttofare…»
«Sei il solito recensore pregiudizioso… quello che canta è McDonas…»
«…e tu sei il solito stronzo che non si vuol prendere responsabilità e sta lì pronto a criticare chi se le prende…»
«…il fatto è che prendersi responsabilità non vuol dire necessariamente sparare cazzate o copiare pari pari le cazzate scritte da altri…»
«…bene, basta polemiche. Cosa stavi dicendo a proposito degli Tsigoti?»
«Comodo dire basta polemiche quando le cose si mettono al peggio, il fatto è che non ne hai beccata nemmeno una: Spitilli suona una chitarra basso, McDonas una tastiera elettrica, Andreini la chitarra e Caprara la batteria.»
«Beh, la cosa sembra farsi interessante…»
«Sei il solito zuccone con l’attitudine da impiegato… certo che la cosa è interessante, scendi dal piedistallo, ascolta e solo dopo avere ben ascoltato puoi decidere di sputare sentenze.»
«Ma chi ha avuto l’idea di mettere in piedi un gruppo punk?»
«Ora tocca a me…»
«…cosa?»
«…dire che non posso sapere tutto… andrebbe chiesto a loro…»
«…e che tipo di punk fanno?»
«Fai lo stronzetto? Vuoi prendermi in castagna? Fanno punk… e basta.»
«Eh! Eh! Si vede che sei un non so, c’è punk e punk… i Ramones mica sono eguali ai Crass!»
«Ti dirò, si tratta di un punk hardcore free jazz con influenze hip hop…»
«Sì… e la musica contemporanea mi butta giù… Non fare lo spiritoso! Chi ti ricordano?»
«Sicuramente gli Ex… ma anche i Dead Kennedys, i Crisis, i primi Fall, gli Specials, i Minutemen, gli inevitabili Sex Pistols…»
«Con testi socialmente impegnati? Politici?»
«Sicuramente!»
«…e anche con tanta energia?»
«Ci puoi contare!»
«Ma oggi chi può essere interessato a una roba di questo tipo?»
«Sicuramente il punk ha ancora un suo pubblico, sia come momento utile per scaricare le proprie tensioni sia come veicolo di aggregazione, di protesta… dal 1977 ad oggi le malattie sociali non sono certo state guarite, caso mai si sono aggravate…»
«Questo è indubbiamente vero.»
«Quindi una musica come questa è necessaria, direi addirittura indispensabile… il gruppo ha trovato pure delle buone etichette discografiche disposte a pubblicare i suoi dischi.»
«Davvero?»
«Sì, innanzi tutto la ESP…»
«Mi stai prendendo per il culo?»
«No.»
«Quella ESP?»
«Sì, proprio quella.»
«Possibile?»
«Siiiì, qualcuno ha acquistato il marchio e, oltre a ripubblicare i titoli del vecchio catalogo, sta producendo pure cose nuove… Poi c’è la Post-Consumer che ha diffuso in rete il secondo disco del gruppo, uscito in precedenza come CD-R autoprodotto, e recentemente gli ha pubblicato il nuovo CD.»
«’Sti cazzi….»
«Ma non è tutto qui...
«Noooo?»
«Tu hai spinto la discussione in un’unica direzione ma in realtà c’è dell’altro…»
«…del tipo…»
«Ci sono anche qualche brano strumentale di orientamento punk-progressive, qualche ballata malata e rumorosa alla Stooges, qualche folk alla Pogues, qualche recita post-beatniks… insomma, si tratta di dischi piuttosto vari e appetibili per un pubblico abbastanza vasto… purché sia curioso.»
«Ma tu in realtà chi sei, per sapere tutte queste cose?»
«Io sono te.»
«Come sarebbe a dire…»
«Che io sono te, sii meno presuntuoso e guardati allo specchio…»


click to enlarge!click to enlarge!

click to enlarge!click to enlarge!

click to enlarge!click to enlarge!
Data Recensione: 12/3/2014
  Torna al Men Principale
 Archivio dell'anno 2014 ...

`Live Bujùn Dokument / Graz / June 11th 2009´  

`Op Der Schmelz Live´ // `Cactus Truck Live In USA (with Jeb Bishop and Roy Campbell)´  

`Mercato centrale´  

`Superstitions´  

`u-ex(perimental)´  

`Artefacts – Solo Electronics´ // `Sympathetic, (a)symmetric – New Music for Piano´  

`Nina´  

`3´  

`Oltreorme´  

`BIOS´  

`Live At The Bimhuis´  

`Sung Inside A House´  

`Sale quanto basta´  

`Private Poverty Speaks To The People Of The Party´ // `The Imagination Liberation Front Thinks Again´ // `Read Between The Lines... Think Outside Them´  

`New Music For Old Instruments´ // `Archaic Variations - Localization´  

`Arriving Angels´  

`Zodiaco Elettrico – Aidoru performs Karlheinz Stockhausen’s Tierkreis´  

`Appunti Mozurk Vol. 1´  

`Long Story Short´  

`Stand Up Comedy´ // `Renard´  

`Quando sono assente mi manco (crisi d'identità contemporanee)´  

`Walking Mountains´  

`33´  

`Black Swan´ // `Second Law of Thermodynamics´  

`Fuochi di stelle dure´  

`The Polvere’s Farewell´  

`For Seasons # 001: Melting Summer´ // `For Seasons # 002: ゆきどけ´  

`Mezzanota´  

`A Day In The Life Of...´  

`The Earth Cries Blood´  

`Jo Ha Kyū´  

`Surgical Steel´  

`This Place / Is Love´  

`Baxamaxam´  

`La fisica delle nuvole´  

`Conquistare il mondo´  

`Heavy Heart / Faker´ // `Faker´  

`Purple Orange´  

`Zwirn´  

`Aquarium Eyes´  

`Tape Crash #6´  

`Pioneer 23´  

`Give No Quarter´  

`Europa´  

`The First Will & Testament´ // `Don’t Pressure The Man With The Knife´  

`The Old Good Summer - Tape Crash # 7´  

`Interiors´  

`For Bunita Marcus (1985)´  

`Thursday Evening´  

`Ujamt / Harmony Hammond´  

`War Tales´  

`Una Nessuna Centomila´  

`Endimione´ // `Bunga Bunga´ // `Non vogliamo un paradiso´  

`I diari miserabili di Samuel Geremia Hoogan´  

`Kawax´ // `Có Còl e Raspe´  

`Promises´ // `Terre in vista´ // `Jacopo Bordoni – Muratore Poeta Ribelle´  

`Hornbread´  

`Moondog Mask´  

`Niton´  

`Algebrica´  

`Like Lamps On By Day´  

`Safe In Their Alabaster Chambers´  

`Damn! (Freistil-Samplerin # 3)´  

`The Jackals´  

`Stones No.2´ // `Sternenstaub´  

`Tecniche arcaiche´ // `Prima di qualsiasi altra cosa allora si perderà´  

`Circus´  

`Self Portrait In Pale Blue´  

`Mikan´  

`LOL-a-bye´ // `Prendi fiato´