`Thursday Evening´

Autore disco:

Sparkle In Grey

Etichetta:

Grey Sparkle (I), Show Me Your Wounds (CH), Old Bicycle Records (CH), Lizard Records (I)

Link:

www.greysparkle.com
smywprod.blogspot.it/
oldbicyclerecords.blogspot.it
www.lizardrecords.it

Formato:

CD

Anno di Pubblicazione:

2013

Titoli:

1) Der Mauer 2) Boiling Humiliations 3) Gridaohao 4) Of Swift Flight 5) Song For Arch Stanton 6) Soft City 7) Thursday Evening (Ieri) 8) The Piano Song 9) Der Harboour

Durata:

53:57

Con:

Alberto Carozzi, Cristiano Lupo, Franz Krostopovic, Matteo Uggeri, Simone Riva, Andrea Serrapiglio, Luca Serrapiglio, Lucjia Krostopovic, Paolo Ippoliti, Roberto Bianchi

compratevi una fionda

x Andrea Skofic (no ©)

Prima considerazione: era difficile dare un seguito allo splendido “Mexico”.
Seconda considerazione: se “Thursday Evening” non rappresenta un passo avanti non rappresenta neppure un passo indietro, casomai si tratta di un passo a lato che lascia aperte numerose prospettive per il futuro.
Terza considerazione: “Mexico” era un disco più d'impatto, che s'imponeva già dal primo ascolto.
Quarta considerazione: “Thursday Evening” è meno vario del suo predecessore, è più compatto e meno immediato, e ha bisogno di più ascolti per essere apprezzato totalmente.
Quinta considerazione: “Thursday Evening” è un disco più vincolato alla new wave, da intendere in senso generico, ma si tratta comunque di una new wave dalle forti tinte exotiche, con influenze afro, latine, mediterranee, e perfino blues.
Sesta considerazione: tre cover, a fronte dell’unica presente in “Mexico” (From The Air di Laurie Anderson), contribuiscono a definire con maggiore oggettività le loro molteplici influenze, essendo carpite sia ai più noti The God Machine (The Piano Song) sia ai più oscuri Empirical Sleeping Consort e Bourbonese Qualk (Of Swift Flight e Soft City).
Settima considerazione: se uno degli obiettivi nel fare una cover è di invogliare all’ascolto dell’originale, gli SiG l’hanno pienamente raggiunto.
Ottava considerazione: in “Thursday Evening” c’è un aumento di quella tensione politico-sociale già presente in “Mexico”, pensate a Sunrising con la voce campionata di Salvatore Borsellino, che oggi quasi esplode fin da una copertina che potrebbe appartenere al Linton Kwesi Johnson degli esordi, poi nello slogan «siate massa» del retrocopertina, e nella circostanza che insieme al disco viene spedita una piccola pietra simbolica e inoffensiva…
…a meno che non abbiate una fionda.

Ps: esiste una versione “riot” del disco con poster, pietra dipinta da Matteo Uggeri e un brano segreto in aggiunta…. siete avvertiti.


click to enlarge!click to enlarge!

click to enlarge!click to enlarge!

click to enlarge!click to enlarge!
Data Recensione: 26/6/2014
  Torna al Men Principale
 Archivio dell'anno 2014 ...

`Live Bujùn Dokument / Graz / June 11th 2009´  

`Op Der Schmelz Live´ // `Cactus Truck Live In USA (with Jeb Bishop and Roy Campbell)´  

`Mercato centrale´  

`Superstitions´  

`u-ex(perimental)´  

`Artefacts – Solo Electronics´ // `Sympathetic, (a)symmetric – New Music for Piano´  

`Nina´  

`3´  

`Oltreorme´  

`BIOS´  

`Live At The Bimhuis´  

`Sung Inside A House´  

`Sale quanto basta´  

`Private Poverty Speaks To The People Of The Party´ // `The Imagination Liberation Front Thinks Again´ // `Read Between The Lines... Think Outside Them´  

`New Music For Old Instruments´ // `Archaic Variations - Localization´  

`Arriving Angels´  

`Zodiaco Elettrico – Aidoru performs Karlheinz Stockhausen’s Tierkreis´  

`Appunti Mozurk Vol. 1´  

`Long Story Short´  

`Stand Up Comedy´ // `Renard´  

`Quando sono assente mi manco (crisi d'identità contemporanee)´  

`Walking Mountains´  

`33´  

`Black Swan´ // `Second Law of Thermodynamics´  

`Fuochi di stelle dure´  

`The Polvere’s Farewell´  

`For Seasons # 001: Melting Summer´ // `For Seasons # 002: ゆきどけ´  

`Mezzanota´  

`A Day In The Life Of...´  

`The Earth Cries Blood´  

`Jo Ha Kyū´  

`Surgical Steel´  

`This Place / Is Love´  

`Baxamaxam´  

`La fisica delle nuvole´  

`Conquistare il mondo´  

`Heavy Heart / Faker´ // `Faker´  

`Purple Orange´  

`Zwirn´  

`Aquarium Eyes´  

`Tape Crash #6´  

`Pioneer 23´  

`Give No Quarter´  

`Europa´  

`The First Will & Testament´ // `Don’t Pressure The Man With The Knife´  

`The Old Good Summer - Tape Crash # 7´  

`Interiors´  

`For Bunita Marcus (1985)´  

`Thursday Evening´  

`Ujamt / Harmony Hammond´  

`War Tales´  

`Una Nessuna Centomila´  

`Endimione´ // `Bunga Bunga´ // `Non vogliamo un paradiso´  

`I diari miserabili di Samuel Geremia Hoogan´  

`Kawax´ // `Có Còl e Raspe´  

`Promises´ // `Terre in vista´ // `Jacopo Bordoni – Muratore Poeta Ribelle´  

`Hornbread´  

`Moondog Mask´  

`Niton´  

`Algebrica´  

`Like Lamps On By Day´  

`Safe In Their Alabaster Chambers´  

`Damn! (Freistil-Samplerin # 3)´  

`The Jackals´  

`Stones No.2´ // `Sternenstaub´  

`Tecniche arcaiche´ // `Prima di qualsiasi altra cosa allora si perderà´  

`Circus´  

`Self Portrait In Pale Blue´  

`Mikan´  

`LOL-a-bye´ // `Prendi fiato´