`Appunti Mozurk Vol. 1´

Autore disco:

Giancarlo Bianchetti

Etichetta:

Sidecar / Brutture Moderne (I)

Link:

www.brutturemoderne.it/sidecar

Formato:

CD

Anno di Pubblicazione:

2013

Titoli:

1) Marili 2) Scoobydoo 3) Gorée 4) Flautinha 5) 155.555 6) Bass synth wah 7) The Red Duke 8) Vulvia 9) Mariachi 10) Rangonatiem 11) Flautinha & Tambores 12) Flouferlanf 13) Arvore 14) Abe 1 15) 72 Arpette 16) A fala da paixão 17) Mena 18) Undiú

Durata:

71:54

Con:

Giancarlo Bianchetti, Mirco Mariani, Maurizio Piancastelli, Irmenia Alfaiate, Carlo Atti, Davide Garattoni

Buena sangría no miente

x Maria del Carmen Pitarch Garcia (no ©)

Mi è sempre piaciuta l'idea di sovraincidere, fin da ragazzo sperimentavo, con due piastre a cassetta, l'ebbrezza della registrazione multitraccia, anche se i risultati non erano dei più esaltanti.
Una premessa simile, a introdurre le note di copertina scritte dal Bianchetti stesso, è di per se tutto un programma. Si tratta di un preambolo che richiama alla mia memoria dischi adorati quali l'esordio di Robert Wyatt o l'opera omnia di Un Caddie Renversé Dans L'herbe (con il secondo esiste anche un punto di contatto chiamato Brasile, terra nativa dell'uno e passione musicale dell'altro). E se la musica brasiliana è un punto fermo in buona parte di queste 18 miniature, nondimeno ci sono richiami a molte delle musiche dal mondo (soprattutto di di tipo terzomondista). Qualche pennellata di buon vecchio jazz, di musiche da film e di musiche popolari moderne completano il quadro.
Scrive ancora il Bianchetti:
(il disco)... «...è una raccolta di appunti musicali. Alcuni brani sono vere e proprie improvvisazioni e, in generale, sono quasi tutte buone alla seconda ripresa al massimo... ...l'esecuzione non è ineccepibile dal punto di vista tecnico, ma c'è un'intensità che non ho ritrovato quando ho tentato di rifare le takes.»
Questo è un elemento molto importante, soprattutto quale parametro per indirizzare il lettore all’acquisto, dal momento che le tecniche utilizzate – ieri registratori multitraccia e oggi computer – potrebbero far pensare a una maggiore elaborazione mentre, nella realtà, questi piccoli abbozzi imprecisi e in libera uscita suonano più freschi, affascinanti e spontanei di qualsiasi impresa ingegnosamente compiuta.
Insomma, quello che voglio dire è che c'è più sale in questi scatti lomografici che nella zucca di 10 cervelloni della NASA.
«Ma Bianchetti? Chi era costui?»
Per tacitare i vari Abbondi distratti - spero che siano pochi - dirò soltanto che Bianchetti era chitarrista in alcuni dei primi gruppi di Vinicio Capossela e ha lasciato traccia di sé in dischi quali “Il Ballo di S. Vito” e “Canzoni a manovella”.
Buona sangría non mente.


click to enlarge!click to enlarge!
Data Recensione: 24/3/2014
  Torna al Men Principale
 Archivio dell'anno 2014 ...

`Live Bujùn Dokument / Graz / June 11th 2009´  

`Op Der Schmelz Live´ // `Cactus Truck Live In USA (with Jeb Bishop and Roy Campbell)´  

`Mercato centrale´  

`Superstitions´  

`u-ex(perimental)´  

`Artefacts – Solo Electronics´ // `Sympathetic, (a)symmetric – New Music for Piano´  

`Nina´  

`3´  

`Oltreorme´  

`BIOS´  

`Live At The Bimhuis´  

`Sung Inside A House´  

`Sale quanto basta´  

`Private Poverty Speaks To The People Of The Party´ // `The Imagination Liberation Front Thinks Again´ // `Read Between The Lines... Think Outside Them´  

`New Music For Old Instruments´ // `Archaic Variations - Localization´  

`Arriving Angels´  

`Zodiaco Elettrico – Aidoru performs Karlheinz Stockhausen’s Tierkreis´  

`Appunti Mozurk Vol. 1´  

`Long Story Short´  

`Stand Up Comedy´ // `Renard´  

`Quando sono assente mi manco (crisi d'identità contemporanee)´  

`Walking Mountains´  

`33´  

`Black Swan´ // `Second Law of Thermodynamics´  

`Fuochi di stelle dure´  

`The Polvere’s Farewell´  

`For Seasons # 001: Melting Summer´ // `For Seasons # 002: ゆきどけ´  

`Mezzanota´  

`A Day In The Life Of...´  

`The Earth Cries Blood´  

`Jo Ha Kyū´  

`Surgical Steel´  

`This Place / Is Love´  

`Baxamaxam´  

`La fisica delle nuvole´  

`Conquistare il mondo´  

`Heavy Heart / Faker´ // `Faker´  

`Purple Orange´  

`Zwirn´  

`Aquarium Eyes´  

`Tape Crash #6´  

`Pioneer 23´  

`Give No Quarter´  

`Europa´  

`The First Will & Testament´ // `Don’t Pressure The Man With The Knife´  

`The Old Good Summer - Tape Crash # 7´  

`Interiors´  

`For Bunita Marcus (1985)´  

`Thursday Evening´  

`Ujamt / Harmony Hammond´  

`War Tales´  

`Una Nessuna Centomila´  

`Endimione´ // `Bunga Bunga´ // `Non vogliamo un paradiso´  

`I diari miserabili di Samuel Geremia Hoogan´  

`Kawax´ // `Có Còl e Raspe´  

`Promises´ // `Terre in vista´ // `Jacopo Bordoni – Muratore Poeta Ribelle´  

`Hornbread´  

`Moondog Mask´  

`Niton´  

`Algebrica´  

`Like Lamps On By Day´  

`Safe In Their Alabaster Chambers´  

`Damn! (Freistil-Samplerin # 3)´  

`The Jackals´  

`Stones No.2´ // `Sternenstaub´  

`Tecniche arcaiche´ // `Prima di qualsiasi altra cosa allora si perderà´  

`Circus´  

`Self Portrait In Pale Blue´  

`Mikan´  

`LOL-a-bye´ // `Prendi fiato´