`PIVIXKI´ // `End of Daze´

Autore disco:

PIVIXKI // Anthony Pateras & Robin Fox

Etichetta:

Sabbatical Records (AUS) // Editions Mego (A)

Link:

www.sbbtcl.com
www.editionsmego.com

Formato:

CD

Anno di Pubblicazione:

2009 // 2008

Titoli:

1) Submit To The Sound 2) Modes Of Limited Perception 3) Fu-Neen-Molds-Betaal 4) 12√2 Is A Joke 5) Ayala Valva 6) Today Ridicule 7) The Stratosphere And The Bird 8) Tequila Canon // 1) Prelude 2) Apollonian Gasket 3) You’re All Answers 4) Whipped Silk 5) Rupture 6) A Simple Death 7) Lung Butter Blues 8) Hyperpole

Durata:

24:30 // 35:02

Con:

Max Kohane, Anthony Pateras // Anthony Pateras, Robin Fox

gli enigmi della contemporaneità

x e. g. (no ©)

Anthony Pateras è uno di quei musicisti aperti verso esperienze le più disparate, e questo è un atteggiamento tipico in molti musicisti ‘contempopranei’. Sempre che con i tempi che corrono si possa ancora parlare di contemporaneità; l’impressione è infatti quella di una corsa in ritardo sullo scorrere veloce del tempo che fa apparire già superata, al momento in cui giunge confezionata nei nostri lettori, qualsiasi tipo di novità tecnica e/o strutturale. Viste così le cose, sembra che internet possa essere davvero l’unico sistema concorrenziale in grado di reggere il confronto con la frenesia del presente. Va detto anche che Pateras si differenzia nettamente da molti di coloro che si nascondono dietro lo chador della contemporaneità per fare semplicemente della copisteria. In tal senso scrivendo del pianista australiano non è certo il caso di individuare vari stili in quanto lo stile è unico e quindi sarebbe corretto appellarsi ad un concetto qual è ‘a parere di’: l’improvvisazione elettroacustica secondo Pateras, la musica elettronica secondo Pateras, il jazz secondo Pateras…
È proprio il jazz (in versione free) a venire anatomizzato in “PIVIXKI”, un progetto che Pateras condivide con il batterista dai trascorsi grind Max Kohane. Tutta una storia, quindi, che si riflette nella succinta identità dei singoli brani e del CD stesso. Vengono in mente i duetti con vari batteristi di Cecil Taylor, ma v’è qui meno gravità e Pateras sembra in grado di coniugare la torrida esposizione dell’afroamericano con la raffinata eleganza di un Bill Evans. Quindi grappoli e cascate di note si alternano con attimi più evasivamente rarefatti e/o satiereschi. Comunque, sia nei passaggi più arruffati sia in quelli più tenui, questa è musica di una straordinaria limpidezza. Fra i dati tecnici, da segnalare le registrazioni affidate a Chris Lawson ed il missaggio finale di Casey Rice.
L’elettronica secondo Pateras (e secondo Fox). Approfitto dell’occasione che ci è offerta da tale nuova uscita per ripescare il terzo CD (il secondo su Mego) di Anthony Pateras & Robin Fox. Il disco, per chi ha seguito le precedenti evoluzioni del duo, non rappresenta certo una novità. Gli altri vi troveranno grovigli di suoni brut prodotti ed esposti con piglio animalesco, mai banali e continuamente soggetti a variazioni e colpi di scena, che friggono come polle in ebollizione di un geyser, sfrecciano come eurostar alle vecchie stazioncine messe in disuso e/o latrano come motoseghe alle prese con sequoie secolari e giganti. Ma potrebbero essercene molte altre di metafore plausibili, se l’affetto che nutro per la memoria del grande Troisi non mi sconsigliasse di proseguire, aggiungo soltanto che unicamente i paraorecchiemuniti non si rendono conto che questo è uno dei migliori set elettronici attualmente in circolazione.
PIVIXKI, Pateras/Fox Duo, Robin Fox Laser Show e Antoine Chessex saranno in tour in Europa nel mese di Ottobre (purtroppo, a ulteriore dimostrazione del decadimento in atto nella nostra penisola per colpa di una politica demenziale riservata alla cultura da strutture pubbliche, organi d’informazione e varie associazioni predisposte, non ci saranno date italiane… che l’ignoranza imperversi!!!!):
1 Ottobre – Cable (Nantes, Francia)
2 Ottobre – IGNM (Basel, Svizzera)
3 Ottobre – Soundhund (Chur, Svizzera)
4 Ottobre – L’Usine (Geneve, Svizzera)
6 Ottobre – Le 102 (Grenoble, Francia)
7 Ottobre – Les Trinitaires (Metz, Francia)
8 Ottobre – Instants Chavires (Paris, Francia)
9 Ottobre – Confort Moderne (Poitiers, Francia)
10 Ottobre – La Malterie (Lille, Francia)
11 Ottobre – Netzwerk (Aalst, Belgio)
12 Ottobre – DNK (Amsterdam, Olanda)
13 Ottobre – Worm (Rotterdam, Olanda)
15 Ottobre – KNTM (Kopenhagen, Danimarca)
16 Ottobre – Bla (Oslo, Norvegia)


click to enlarge!click to enlarge!

click to enlarge!click to enlarge!
Data Recensione: 27/2/2010
  Torna al Men Principale
 Archivio dell'anno 2010 ...

`Il crollo della stufa centrale´  

`Folkanization´  

`Babirussa Capibara´  

`Compassione e risentimento´  

`Improvisations 1-4´  

`C'est la dernière chanson´  

`The angular acceleration of light in the unsound mind of my uncle dead in Michigan´  

`At The Cut´  

`And´  

`The impossible story of Bubu´  

`Lake Effect´  

`Renegades´  

`6 canzoni´  

`Erimos´ // `Kapnos´  

`A Guide To The Music Of The 21st Century´  

`PIVIXKI´ // `End of Daze´  

`Comunicato n.2´  

`The Modern Expressing Machines Of Revolutionary Youth Laboratory´  

`Kristallivirta´ // `Monsters & Miasmas´ // `Little things´ // `Live at the LUCREZIA´ // `Tron´ // `Conference of the aquarians´  

`Controverso´  

`Sleepless Night´ / `Marit´  

`Pantagruele´  

`Abisso del passato 1 & 2´  

`Brewed in Belgium´  

`La Chanson de Mai´  

`Anche i Cinghiali Hanno la Testa´  

`A Little May Time Be´  

`You A Lie´  

`Cardinal´  

`Lamo La Stiabe´  

`To Humble a Nest´ // `Days´  

`Voices´  

`When The Rains Come´ // `Live at Cox 18, 17-10-2009´  

`Cono di ombra e luce´ // `Serendipity´  

`Sicotronic Records´  

`Il tempo dei lupi´  

`Someday I will be called upon regarding matters of tone - Collected Works: Volume One´  

`Dead man’s bones featuring the Silverlake conservatory of music children’s choir´  

`The Science of Chaotic Solutions´  

`The mutant affair´ // `Le politiche del prato´  

`ricamatrici´  

`Il Nuovo è Al Passo Coi Tempi´  

`Ode´  

`Larkin Grimm And Rosolina Mar´ // `Last Days Vol. II´  

`Noble Art ´  

`Yawling Night Songs´  

`Maddalena, Maria´  

`Twig and Twine´  

`Qui Jiang Lu´  

`Video Music´  

`III° Tagofest´  

`Sliptong´ // `Hazentijd´  

`Agaspastik´ // `Zero Centigrade´  

`Sui´  

`Black Lotos´ // `Silence Is The Only Music´ // `We Were The Phliks´ // `Celestial Flowings´  

`Infininiment´  

`La musica rock-progressiva europea´  

`La Vergine e la Rivoluzione´  

`da nessuna parte´  

`L’ultimo re´ // `Live at Arci Blob´  

`Distances´  

`ん´  

`Protoplasmic´  

`Doves Days in Palermo´ // `Diospyros´ // `Hyaline´  

`We’ve tried nothing and we’re all out of ideas´  

`Il fuoco´  

`24/01/2010´  

`Rrrruuuunnnniiii´  

`The carpenter´  

`Populargames´  

`Helen Money´ // `In Tune´  

`Holy Broken´  

`Orastanne´ // `Live @ LHUBrificio´  

`Ovations´  

`Rid the Tree of its Rain´  

`Il Nuovissimo Mondo´  

`E’ltica, Sermony Your Nihilism´  

`Dante Concert´  

`Tales From The Sky (H) Earth´ // `Meditation On Mystery Bird´ // `God Has A Dog Dog Has A God´  

`Kreuzung Zwei (Creatura Per Creaturam Continetur)´  

`Notte di mamma´  

`Multitude´  

`Sator´  

`Ghostly Garden´  

`Guano padano´ // `Musica per Ciarlatani Ballerine e Tabarin´  

`The Venetian Book of the Dead´  

`I Could not Love You More´  

`Fractal Psych-obsessions For Rural Chaos´  

`Sunlight & Water´  

`Razoj´  

`The World of Make Believe´  

`Siamo Nati Vegetali´  

`Popular Greggio´  

`We Are All Counting On You, William´  

`Iron Kim Style´  

`Kc´  

`The Road´  

`Fortresses´  

`Stateless´  

`Comfortable problems´  

`Extreme Dreaming´ // `Disco Blu´  

`Ai Piedi del Monte´  

`Seasick Blackout´  

`Mid Summer At The Winters´  

`In Absentia´  

`15 Improvisations for Solo Electric Guitar´ // `12 Improvised Compositions for Solo Electric Guitar´  

`Alle Basi della Roncola´  

`Scarnoduo´  

`Dna ep´ // `Hangover the top´ // `Made flesh´ // `Three hundred´  

`Sequens´ // `Hums´  

`Im Not As Good At It As You´  

`From The Wooden Floor´  

`Electric babyland´  

`Durée´  

`Volume 3 - r.u.g.h.e.´ // `Volume 4 – Onde´ // `Volume 5 - Demon Cycle, 1-9´  

`Progress/Regress´  

`Beurk´  

`Songs About Music´  

`In due corpi´  

`Tempesta di fiori´  

`Alive and Rising´ // `III´ // `Malelieve´  

`Yellow´ // `Drawings / Back To The Plants´ // `Alchemy´  

`Sold Out! (25 Soundtracks)´  

`Chicken Feet (Live at the Bimhuis)´  

`Never Pet A Burning Dog´  

`Low Sun / High Moon´  

`Phonometak #7´  

`Tube Overtures´  

`Music in Four Movements´  

`The City Of Simulation [14 audio-visual poems]´  

`Waiting For The Darkness´  

`L'isola´  

`Clan´  

`Our Prayer´ // `Up To Earth´  

`Harold Nono / Hidekazu Wakabayashi´  

`Tajga´  

`Techno Lovers´ // `Karel Thole´  

`Instruments of the Devil´