`Dancing judas´ / `News from Belgium´

Autore disco:

Fuh // Nicolas Joseph Roncea

Etichetta:

Escape for today, Smartz, Canalese noise (I) // I dischi del minollo (I)

Link:

www.myspace.com/fuhband
www.myspace.com/roncea

Formato:

CD

Anno di Pubblicazione:

2010

Titoli:

1) Grandine 2) Four things 3) Distance 4) Quarter 5) Miniver 6) Gordon, rest in peace 7) Canalese landscape 8) H7-25 // 1) In the snow 2) A cup of tea 3) 3-4 4) Another word 5) 3.20 am 6) Blue eyes 7 News from Belgium 8) A day a week

Durata:

42:46 // 29:33

Con:

Federico Borelli, Nicolas Joseph Roncea, Edoardo Vogrig, Andrea Pisano / Nicolas Joseph Roncea

Esempi di laborioso piemonte

x Daniele Guasco

La vitalità della musica indipendente piemontese non è certamente una novità, a partire dal punk fino alle derive più attuali, ed è proprio tra queste che negli ultimi anni mi è capitato di ascoltare un gran numero di proposte legate al rock più rumoroso e non convenzionale praticamente tutte degne di nota.
A svolgere un gran lavoro non è solamente Torino ma anche le varie realtà che si muovono nella provincia. Perfetto esempio sono i gruppi che militano intorno all’etichetta Canalese noise, vera e propria fucina di ottime proposte (Cani sciorri, Etb, Threehorn…) capitanata da Nicolas Joseph Roncea, membro degli Io monade stanca, freschi di un ottimo secondo album pubblicato dalla Africantape di Julien Fernandez, ma anche dei Fuh di cui è appena uscito il secondo album dopo il promettente esordio “Extinct”.
L’impatto con “Dancing Judas” è sorprendente, il post-hc del disco precedente evolve in un suono elaborato e agile, tanto zeppo di intuizioni quanto leggero all’ascolto. A voler sintetizzare questo album si può dire che i Fuh trasformano il loro noise-rock in qualcosa di più melodico, dolce, fluido, senza però perdere quegli spigolo che permettono all’ascolto di non essere minimamente stucchevole, diventando invece ipnotico e al tempo stesso energico.
I brani del disco si susseguono con vitalità, stacchi meticolosi e accelerazioni perfette per dare vita a musica rock tanto personale quanto immediata nell’andare a convincere e coinvolgere l’ascoltatore. Sinceramente non mi aspettavo tanto dopo il buono ma acerbo disco d’esordio, e mi piace rimanere ancora a bocca aperta quando metto un cd nello stereo.
Nicolas Roncea però non chiude qua le sorprese e dà alle stampe anche un album solista di tutt’altro genere con il suo omonimo progetto solista. In “News from Belgium” troviamo un inedito pop cantautorale da cameretta, canzoni delicate e sensibili che però non mancano di mantenere la grinta che caratterizza i gruppi di cui fa parte questo musicista.
Le otto tracce che compongono l’album sono piccole diapositive malinconiche immediate che non mancano però di un gusto melodico elegante e fresco, ballate semplici ma sentite e ben composte, tanto scarne e rovide quanto calde e dense nei contenuti.
Questi sono solo due esempi, ma tra musicisti, etichette, festival e concerti, anche in Piemonte si può constatare una incoraggiante vitalità artistica nel panorama musicale indipendente, iniziative e persona che sono un piacere da sostenere e incoraggiare, particolarmente quando i risultati sono così piacevoli e interessanti.


click to enlarge!click to enlarge!

click to enlarge!click to enlarge!
Data Recensione: 12/4/2011
  Torna al Menù Principale
 Archivio dell'anno 2011 ...

`High Violet´  

`Tibi´  

`Hologramatron´  

`Repas Froid´ // `Jeanne´ // `Hystérie Off Music´  

`Choose´  

`Live´ // `1/4´  

`Black Tar Prophecies 4´  

`Three´  

`Treize Onze Douze´ // `Reflet´ // `11:48 – 09:01´  

`The Haunting Triptych´  

`The Halfduck Mystery´  

`Forgotten Realm´  

`We Recruit´ // `It’s raining on one of my islands / Le petit chaperon beige´  

`Clam, Dolenter´  

`C’est La Dernière Chanson Tour – August 2009´ // `He Would Come Home Through The Window, Job In Hand´  

`Byznich´ // `Live At Radio Kairos / Reminder´ // `From The Tale Of Pigling Bland´  

`Last Tango in Paris (the music of Gato Barbieri & Jazztangos)´  

`A Book Of Songs For Anne Marie´  

`Third segment´  

`Your Future Our Clutter´  

`Lost´  

`A Song To The City´  

`Invocalizations´  

`Conspiracy´  

`Selamatkan Bumi (Save the Planet)´  

`Daily Birthday´  

`Insect tracks´  

`Margareth, Frank and the Bear´  

`Illuminate´  

`Lieu´ / `Detrimental dialogue´  

`Sunset to Sunrise´  

`『海辺より (From Seaside)´  

`Estremo Oriente Mediocre Occidente´  

`Baba - Festival di Arti Eccentriche e Culture Esplose - 2010´  

`FreeFall´  

`Dancing judas´ / `News from Belgium´  

`Getting Closer´  

`Folia´ // `Rebetika´  

`No Room For The Weak´  

`Amirbar´  

`Ordine ’91 – ’96´  

`Re-Conditioned´  

`Charlie The Bold´  

`Bootstrap Paradox´  

`Gravissima´  

`As a Leaf or a Stone´  

`Heraclite´  

`Lakefront´  

`Onrushing Cloud´  

`Quarzo´  

`Phonometak #8´  

`Repas Froid´ // `Ante-Mortem´ // `Les Comores´  

`Qualcosa nel mio Piccolo´  

`Same Difference´  

`La macarena su Roma´  

`Chronophage´  

`Zwei´  

`Bacco´  

`Night Kitchen – an hour of ruined piano´ // `Capsizing Moments´  

`Il gioco del silenzio´ // `Come sta Annie?´  

`Hazey Tapes - ep´  

`Closer to the small/dark/door´  

`The red giant meets the white dwarf´  

`In movimento´ // `Mixing Berries´ // `Il funerale della ninfea´  

`Bar<->Bari´  

`Concrete Songs´  

`Foam and Souls´  

`Chàsm' Achanès (Huge Abyss)´  

`The Rough And Rynge´  

`Tank´  

`Inertiadrome´ // `Renditions´ // `AM/FM´ // `8-inch #4´ // `Kriiskav Valgus´ // `MoHa! / Tape That split 10-inch´  

`Qua 'ndo lu cautu se mori´  

`Wow´  

`Live at Bloom 22/2/2011´  

`Goatness´  

`Jeanne Of The Dark´  

`Waspnest´ // `UpSet´  

`Accordion Koto´  

`Less Action, Less Excitement, Less Everything´  

`Mangiare!´  

`Notes for the synthesis´  

`The Ambush Party´ // `KA DA VER´  

`Electronicgirls Vol # 1´  

`Whale Heart, Whale Heart´  

`Nijika´  

`(Oversteps)´ // `Gravitoni´ // `Oleva´ // `it’s a musthang / midnight mutant´  

`Have a Nice Trip´  

`Anemici: sangue dalle rape´  

`Teem´  

`Auk/Blood´ // `Sinaa´  

`Mail From Fushitsusha´ // `You Should Prepare To Survive Through Even Anything Happens´  

`I’m Not Like You´  

`Deepwater Blackout´  

`Indivenire´  

`0509´ // `Astrana´ // `# 1´  

`Živili´  

`Lost Bags´  

`Death By Water´  

`Tutti dicono guardiamo avanti´  

`La foce del ladrone´  

`Wanna be Dino´ // `Delay Jesus ‘68´  

`Canzoni dalla voliera´  

`TNZR001´  

`Now That It's The Opposite, It's Twice Upon A Time´  

`Frontiera´  

`大罐 Big Can´  

`月球专用音乐 Music for Listening to the Moon´  

`Somewhere Out There´  

`Il Rombo Strozzato - impro ensemble´  

`Zzolchestra´  

`Galactic Boredoms´  

`Super Axel Dörner´ // `Lohn & Brot´  

`Pineda´  

`L’Italia nelle canzoni´