`Electronicgirls Vol # 1´

Autore disco:

Autori Vari

Etichetta:

Electronicgirls (I)

Link:

www.electronicgirls.org

Formato:

mp3

Anno di Pubblicazione:

2011

Titoli:

Urami / Miserable Butterfly / Impiste / Jam Yang / Hotel / Energieumwandlung / Looming Over The Darkest Black / The Spanish-American War Song / If You Want To Fly Eat Focaccia Then Die / Is It Like That / From Dario To Gloria / Slicer’s Call

Durata:

49:00 circa

Con:

IOIOI / Xxena / Neutica / Patrizia Oliva / Tiziana Lo Conte / Johann Merrich / Stark Vision Of The Morning / Belinda Frank & Johann Merrich / Rage Against The Sewing Machine / Sulfiter Rave Sisters / Gravida / Chironomia

le ragazze stanno bene

x e. g. (no ©)

«Le ragazze erano molto timide, non volevano intervenire perché sentivano di non poter competere con quei ragazzi che avevano già sintetizzatori nelle loro case... e poi sai, i ragazzi sapevano tutta la terminologia. Quelle che persistono, persistono in maniera diversa e persistono per varie ragioni, per ciò che l'equipaggiamento potrà fare per loro e non perché è una cosa fica. (Linda Fisher)»
La citazione sta in prima pagina di un nuovo spazio web teso a valorizzare l’apporto, che sappiamo essere enorme, dato dalla donna allo sviluppo della musica elettronica, questo sia attraverso uno sguardo sulle varie pioniere sia sulla promozione delle giovani, più o meno nuove, sperimentatrici. E in tale ottica è nata anche questa prima raccolta di brani direttamente, e gratuitamente, scaricabili dal sito.
“Electronicgirls Vol # 1” è semplicemente la conferma della buona salute di cui gode il panorama elettronico (e dintorni) al femminile della nostra penisola. Alcune protagoniste le conosciamo già e rinfocolano la nostra ammirazione con pezzi eccellenti come Urami (chitarra arpeggiata, beat similcasuali ed esotismi vocali) Jam Yang (voci in libera uscita) e From Dario To Gloria (deliziosa psichedelia bucolica). Commovente il ritorno in scena di Tiziana Lo Conte con un breve racconto sonoro di taglio un po’ psycho che instilla nei nostri cuori la speranza di risentirla presto scorrere nei nostri lettori con meno parsimonia. A questo punto devo ammettere di essere al primo impatto con gli altri nomi presenti nella raccolta, ed è difficile basarsi su un unico brano per esprimere un giudizio attendibile. Ci proverò, ma prendete quanto scrivo con le molle, ad iniziare dal brano che più m’ha convinto, esattamente Slicer’s Call di Chironomia, uno splendido lamento generato (credo) dal buon vecchio theremin. Neutica è un duo che si cimenta con un pot-pourri di influenze che rimanda al classico stile Warp. Xxena è artefice di un suono più minimale e spaziale, una specie di trance tesa fra ambient e musiche cosmiche. Ancora più orientata sull’ambient, con un uso sensuale di una voce recitante e flussi sonori di grande impatto, risulta essere Simona Barbera (alias Stark Vision Of The Morning). Il duo Sulfiter Rave Sisters rispetta in pieno la ragione sociale, con una trascinante miscela di dance con influenze hip-hop, laddove Rage Against The Sewing Machine è puro noise elettronico. Resta da dire di Johann Merrich che da sola si produce in una bella costruzione cosmica, vagamente kraftwerkiana, mentre in combutta con Belinda Frank aggiorna il tutto con influenze wave passate attraverso un buon filtro autechre.
Parafrasando un recente film… le ragazze stanno bene.


click to enlarge!click to enlarge!
Data Recensione: 29/7/2011
  Torna al Men Principale
 Archivio dell'anno 2011 ...

`High Violet´  

`Tibi´  

`Hologramatron´  

`Repas Froid´ // `Jeanne´ // `Hystérie Off Music´  

`Choose´  

`Live´ // `1/4´  

`Black Tar Prophecies 4´  

`Three´  

`Treize Onze Douze´ // `Reflet´ // `11:48 – 09:01´  

`The Haunting Triptych´  

`The Halfduck Mystery´  

`Forgotten Realm´  

`We Recruit´ // `It’s raining on one of my islands / Le petit chaperon beige´  

`Clam, Dolenter´  

`C’est La Dernière Chanson Tour – August 2009´ // `He Would Come Home Through The Window, Job In Hand´  

`Byznich´ // `Live At Radio Kairos / Reminder´ // `From The Tale Of Pigling Bland´  

`Last Tango in Paris (the music of Gato Barbieri & Jazztangos)´  

`A Book Of Songs For Anne Marie´  

`Third segment´  

`Your Future Our Clutter´  

`Lost´  

`A Song To The City´  

`Invocalizations´  

`Conspiracy´  

`Selamatkan Bumi (Save the Planet)´  

`Daily Birthday´  

`Insect tracks´  

`Margareth, Frank and the Bear´  

`Illuminate´  

`Lieu´ / `Detrimental dialogue´  

`Sunset to Sunrise´  

`『海辺より (From Seaside)´  

`Estremo Oriente Mediocre Occidente´  

`Baba - Festival di Arti Eccentriche e Culture Esplose - 2010´  

`FreeFall´  

`Dancing judas´ / `News from Belgium´  

`Getting Closer´  

`Folia´ // `Rebetika´  

`No Room For The Weak´  

`Amirbar´  

`Ordine ’91 – ’96´  

`Re-Conditioned´  

`Charlie The Bold´  

`Bootstrap Paradox´  

`Gravissima´  

`As a Leaf or a Stone´  

`Heraclite´  

`Lakefront´  

`Onrushing Cloud´  

`Quarzo´  

`Phonometak #8´  

`Repas Froid´ // `Ante-Mortem´ // `Les Comores´  

`Qualcosa nel mio Piccolo´  

`Same Difference´  

`La macarena su Roma´  

`Chronophage´  

`Zwei´  

`Bacco´  

`Night Kitchen – an hour of ruined piano´ // `Capsizing Moments´  

`Il gioco del silenzio´ // `Come sta Annie?´  

`Hazey Tapes - ep´  

`Closer to the small/dark/door´  

`The red giant meets the white dwarf´  

`In movimento´ // `Mixing Berries´ // `Il funerale della ninfea´  

`Bar<->Bari´  

`Concrete Songs´  

`Foam and Souls´  

`Chàsm' Achanès (Huge Abyss)´  

`The Rough And Rynge´  

`Tank´  

`Inertiadrome´ // `Renditions´ // `AM/FM´ // `8-inch #4´ // `Kriiskav Valgus´ // `MoHa! / Tape That split 10-inch´  

`Qua 'ndo lu cautu se mori´  

`Wow´  

`Live at Bloom 22/2/2011´  

`Goatness´  

`Jeanne Of The Dark´  

`Waspnest´ // `UpSet´  

`Accordion Koto´  

`Less Action, Less Excitement, Less Everything´  

`Mangiare!´  

`Notes for the synthesis´  

`The Ambush Party´ // `KA DA VER´  

`Electronicgirls Vol # 1´  

`Whale Heart, Whale Heart´  

`Nijika´  

`(Oversteps)´ // `Gravitoni´ // `Oleva´ // `it’s a musthang / midnight mutant´  

`Have a Nice Trip´  

`Anemici: sangue dalle rape´  

`Teem´  

`Auk/Blood´ // `Sinaa´  

`Mail From Fushitsusha´ // `You Should Prepare To Survive Through Even Anything Happens´  

`I’m Not Like You´  

`Deepwater Blackout´  

`Indivenire´  

`0509´ // `Astrana´ // `# 1´  

`Živili´  

`Lost Bags´  

`Death By Water´  

`Tutti dicono guardiamo avanti´  

`La foce del ladrone´  

`Wanna be Dino´ // `Delay Jesus ‘68´  

`Canzoni dalla voliera´  

`TNZR001´  

`Now That It's The Opposite, It's Twice Upon A Time´  

`Frontiera´  

`大罐 Big Can´  

`月球专用音乐 Music for Listening to the Moon´  

`Somewhere Out There´  

`Il Rombo Strozzato - impro ensemble´  

`Zzolchestra´  

`Galactic Boredoms´  

`Super Axel Dörner´ // `Lohn & Brot´  

`Pineda´  

`L’Italia nelle canzoni´